27 Under 19 in Coppa Italia: Cavallini in gol all’esordio

Ieri sera si è concluso il primo turno di Coppa Italia che ha visto in campo le squadre di serie C e qualcuna di serie D. Tanti i ragazzi LGI. Abbiamo preso in considerazione i calciatori nati dal 200o in poi per la serie C e quelli dal 2001 in poi per ciò che concerne la D.

Virtus Francavilla-Novara 2-1
Nella gara vinta dalla Virtus Francavilla, tra i padroni di casa è stato chiamato in causa Giuseppe Cianci, attaccante classe 2000 entrato nella ripresa e che giocato per 25’. 83 minuti in campo per Tommaso Barbieri, difensore del 2002.

Pro Vercelli-Rende 2-0 d.t.s.
Folta la rappresentanza di giovani LGI nella squadra di Alberto Gilardino. Hanno giocato 120’ Giacomo Quagliata (2000), difensore, e Raoul Mal (2000), attaccante esterno del 2000 già a segno nel passato campionato di serie C.
Entrati nella ripresa, invece, Samuele Ciceri (2000), attaccante che ama svariare, Bilal Erradi (2001), centrocampista centrale in campo per 93', e Andrea Volpatto (2001), capace di giocare in mezzo al campo come regista o esterno di sinistra, poco più di mezz'ora in campo.
Tra i biancorossi in campo Ciro Sicuro (2000), terzino destro ex Palermo, e l’attaccante esterno Ismail Achik (2000), rientrato dal prestito semestrale al Castrovillari. Il primo utilizzato per 120’, il secondo sostituito all’85’.

Sudtirol-Fasano 4-2
Nel pirotecnico 4-2 con cui il Sudtirol si è imposto non c'è stato spazio per nessun Under 19.

Ravenna-Sanremese 1-0
Vittoria di misura per il Ravenna contro i dilettanti della Sanremese. Tra i giallorossi, ha avuto una maglia da titolare Niccolò Ricchi (2000), 64’ in campo. Il ragazzo ha assicurato una buona presenza sia in fase difensiva che di spinta. Subentrato invece dalla panchina negli ultimi otto minuti il centrocampista siciliano Vincenzo Mustacciolo (2000), ex Siracusa, arrivato in prestito dal Parma.
Tra i liguri si è visto Niccolò Martini (2001). Entrato per dare manforte in avanti, non è comunque riuscito ad evitare la sconfitta alla sua squadra.

Carrarese-Fermana 6-5 d.c.r.
Sono serviti i calci di rigore per dare il passaggio del turno alla Carrarese che ha avuto la meglio sulla Fermana dopo l’1-1 dei tempi regolamentari. Il terzino destro Francesco Mezzoni (2000), giunto in prestito dal Napoli, è stato impiegato a tempo pieno garantendo una buona spinta sul suo out di competenza. Nei canarini, a tenere alta la bandiera LGI ci ha pensato Simone Isacco (2000): il mediano ha giocato 54' complessivi tra tempi regolamentari e supplementari.

Adriese-Feralpisalò 0-1
Altra gara nella quale era impegnata una compagine di serie D, l’Adriese, che ha perso di misura, in casa, contro la Feralpisalò. La squadra di casa ha affidato la propria porta a Niccolò Cabras (2001). Nessun prospetto LGI nei verdazzurri.

Piacenza-Viterbese 4-3 d.c.r.
Due Under 19 impiegati dalla compagine laziale. Si tratta di Ciro Del Prete (2001) e il difensore Ludovico Ricci (2001), entrambi in campo per l’intero incontro.

Pro Patria-Matelica 1-0
Non sono scesi in campo prospetti rientrati nei parametri de La Giovane Italia.

Monza-Alessandria 2-0
L’ambizioso Monza di Brocchi, non stecca la prima gara ufficiale dell’anno e con il più classico dei risultati liquida una coriacea Alessandria.
Tra i grigi hanno trovato spazio, a gara in corso, i centrocampisti Matteo Gerace e Andrea Cambiaso. I due, rispettivamente classe 2001 e 2002, sono stati mandati sul terreno di gioco per 24’ e 45’.

Catanzaro-Casertana 4-1 d.t.s.
Sono serviti i tempi supplementari al Catanzaro per avere la meglio della Casertana. Il 4-1 finale non deve ingannare perché arrivato al termine di un match tiratissimo tra due squadre che si faranno sentire nel gruppo C. Da segnalare la rete di Lorenzo Cavallini (2000), attaccante laterale sinistro ex Foggia, entrato nel finale di partita (per lui 11’ più i 30’ dei supplementari) e capace di portare i suoi ai supplementari grazie alla rete dell’1-1 con un bel tiro dalla distanza su passaggio di D’Angelo. Un gol all'esordio con la maglia rossoblù che non è servito a evitare la sconfitta dei suoi.

Triestina-Cavese 3-1
Un 3-1 che non ammette repliche quello con il quale la Triestina ha avuto la meglio sulla Cavese. Tra i campani si sono visti Riccardo Spaltro (2000) e Christian Nunziante (classe 2000), ala destra già in campo in varie circostanze nella serie C della stagione scorsa.

Siena-Mantova 0-2
Non sono scesi in campo prospetti rientrati nei parametri de La Giovane Italia.

Imolese-Sanbenedettese 7-6 d.c.r.
Non sono scesi in campo prospetti rientrati nei parametri de La Giovane Italia.

Monopoli-Ponsacco 4-1
Netto 4-1 del Monopoli si è sbarazzato del Ponsacco. Partita da titolare, tra i pugliesi, Gianmarco Antonacci (2001), in campo fino al 62’. Negli ospiti è stato Aniello Mario Accardo (2001).

Catania-Fanfulla 3-0
Non sono scesi in campo prospetti rientrati nei parametri de La Giovane Italia.

Arezzo-Turris 1-0
Unico rappresentate de La Giovane Italia, in questa gara, è stato il difensore Alessandro Liguoro (2001) della compagine campana.

Potenza-Lanusei 2-0
Altro incrocio tra formazioni di serie C e D nel quale si è visto un LGI. Si tratta del sardo Antonio Bonura (2001), esterno sinistro offensivo.

Reggina-Vicenza 3-2
Non sono scesi in campo prospetti rientrati nei parametri de La Giovane Italia.
Francesco Calvelli

Credit foto: casertanafc.it