Girone A, sprint e assist per l’Azzurro Gabriele Ferrarini

La seconda giornata del girone A ha calato il sipario dopo aver portato in scena 25 calciatori Under 19.

Pianese-Arezzo. Gli auspici positivi si sono registrati fin dall'anticipo. Cinque ragazzi hanno caratterizzato la sfida terminata di misura in favore dei padroni di casa. Fiducia incondizionata dei due tecnici in favore di Matteo Figoli e Niccolò Corrado, rientrati nella lista degli eletti fin dal fischio d'avvio. Il centrocampista ceduto in prestito dallo Spezia festeggia doppiamente mentre il laterale approdato all'Arezzo dall'Inter si può consolare soltanto con la soddisfazione personale. Per lui infatti si è trattata della prima gara nel campionato di serie C. Consapevole della crescita compiuta da Marco Sala con gli aretini, i nerezzurri quest'anno hanno ripetuto la mossa con il 2000 di Firenze.
A match inoltrato poi è scattato anche il momento di Simone Ambrogio, Gabriele Raja e Giuseppe Montaperto.

Pergolettese-Pistoiese. Cinque Under 19 anche qui. L'incontro ha regalato ai ragazzi in orbita LGI qualche punto di bonus in chiave ranking. Gabriele Ferrarini, impegnato con l'Under 19 all'Europeo armeno durante il mese di luglio (chiamato in extremis per sostituire Antonio Candela), è stato autore del cross vincente in occasione della rete del vantaggio. Il terzino destro scuola Fiorentina è stato protagonista di un'ottima prestazione. Bene anche l'altro viola, Simone Ghidotti. Il portiere nonostante la sconfitta e i due gol subiti ha sfoderato una buona prestazione esaltata dal calcio di rigore parato sullo 0-0. Positivo anche Riccardo Capellini, già integrato nei meccanismi della retroguardia arancione. Scampoli di match pure per Francesco Cerretelli, volto della serie C pure nel corso passato, e sull'altra sponda per Gabriele Fanti, giunto alla Pergolettese dall'Atalanta.

Olbia-Giana Erminio. La rete de La Giovane Italia cattura addirittura sei protagonisti in Sardegna.
Per Mattia Pedrini venticinque minuti molto intensi. Il bergamasco sviluppatosi nel settore giovanile dell'Atalanta, dal quale è arrivato in prestito, ha illuso la Giana Erminio con un preciso diagonale prima di abbandonare per un problema fisico. Ammonito Davide Pirola presente dal primo all'ultimo minuto, 19 giri di lancette invece per Riccardo Zulli.
Prova multicolore per Mattia Pitzalis che gioca bene e confeziona un assist fino all'espulsione rimediata nel finale per una doppia ammonizione. Nell'Olbia titolare anche Nunzio Lella mentre Roberto Biancu strappa un impiego part-time a partire nel finale.

Juventus U23-Siena. Nella Juventus di Fabio Pecchia spicca la presenza di Manolo Portanova nella prima frazione. Il figlio d'arte e nazionale Azzurro resta negli spogliatoi durante l'intervallo.

Gozzano-Como. Il Gozzano si affida ancora al classe 2001 Gian Marco Crespi nella sfida contro il Como. Il portiere evidenzia qualche buona parata prima di essere trafitto per la prima volta. Due alla fine le volte in cui è stato costretto a raccogliere il pallone in fondo al sacco.

Carrarese-Alessandria. Il centrocampista dell'Alessandria (in prestito dal Genoa) Andrea Cambiaso conferma il buon inizio di stagione a Carrara. 9 minuti per Matteo Gerace, prodotto doc dei grigi che ha già preso confidenza con la categoria nel recente passato. Nei padroni di casa, Francesco Mezzoni rimane sul prato nella prima parte.

Monza-Novara. Il Novara cede i tre punti ma si consola con la conferma di Tommaso Cassandro nell'undici di partenza. Il calciatore multiuso, dopo il buon lavoro svolto in prima squadra con il Bologna, sta confermando l'avvio positivo con gli azzurri che nel tratto finale della partita hanno esposto Tommaso Barbieri, all'esordio tra i professionisti.

Lecco-Pro Vercelli. Due ammoniti, Lorenzo Vignati e Giacomo Quagliati. Entrambi hanno ricevuto la fiducia dai rispettivi allenatore e sono rimasti sul ring per tutto l'incontro. 31 minuti invece per Raoul Mal che ha fatto vedere il suo valore già durante la scorsa stagione.

Albinoleffe-Pro Patria. A referto pure Simone Canestrelli. Il 2000 ex Empoli sta trovando spazio in questo avvio di campionato tra le fila dei bergamaschi