Girone B, Marco Meli debutta in campionato con il Gubbio

La seconda giornata del girone B di serie C registra un incremento di Under 19 del 37,5%. Il girone "centrale" si conferma quello meno produttivo in fatto di calciatori in ottica LGI ma passa da un primo conteggio di 8 agli 11 dell'ultima giornata.

Piacenza-Modena. Seconda presenza partendo dalla panchina per Salvatore Pezzella. Il centrocampista del Modena sta lavorando per trovare un posto da titolare nell'undici di Mauro Zironelli. Il prodotto della Roma, in campo anche due volte nella Coppa Italia di categoria, finora è partito dal primo minuto soltanto in una circostanza, al debutto con la nuova maglia. Avrà comunque modo di far notare le qualità espresse in Primavera durante l'arco della stagione.

Gubbio-Virtus Verona. Discorso simile a quello fatto per Pezzella anche per Marco Meli. Il centrocampista della Fiorentina ha debuttato in questo campionato nei minuti finali del match di domenica contro la Virtus Verona. L'obiettivo del ragazzo di Pontedera è conquistare l'ex ct dell'Italia Under 19 Federico Guidi nel minor breve tempo possibile. L'esordio con gol nella gara di Coppa Italia di serie C contro il Fano non gli è bastato per fare da passepartout per la titolarità ma il viola vuole far valere la sua duttilità per conquistarsi il suo spazio dopo il buon rendimento nelle prime battute di precampionato della Fiorentina di Vincenzo Montella.

Padova-Fano. Tre volti LGI tra i protagonisti del match dell'Euganeo Matteo Lovato, Luigi Sarli e Ludovico Mainardi. Dei tre gioisce soltanto il primo, unico sulla sponda biancoscudata. Il ragazzo di Monselice, prelevato dal Genoa, risulta al momento un punto fermo dello scacchiere di Salvatore Sullo.
Gettati nella mischia a gara in corso gli altri due. Sull'attaccante ex Ascoli, il Fano ha deciso di puntare in estate mentre Mainardi si sta affacciando in prima squadra dopo essere arrivato nelle Marche nel 2018 in seguito al fallimento del Cesena.

Ravenna-Reggiana. Il Ravenna si coccola Davide Grassini e Vincenzo Mustacciolo, entrambi sul rettangolo di gioco nel derby regionale contro la Reggiana.
Grassini, cursore di fascia destra di Busto Arsizio arrivato in prestito dall'Inter al termine di un biennio positivo in Primavera, si è guadagnato la chance di figurare nell'undici di partenza di Luciano Foschi. Una possibilità sfruttata senza evidenziare particolari lacune. Subentrato a gara in corso invece Vincenzo Mustacciolo che aveva avuto il suo imprinting con la categoria nella passata stagione quando ha raccolto un discreto minutaggio con la maglia del Siracusa. Il centrocampista palermitano ha provato a contribuire agli ultimi assalti dei giallorossi.

Vicenza-Fermana. Il tris di gioventù sfoggiato da Flavio Destro durante la partita con il Vicenza non è bastato a evitare il kappaò. Dall'inizio si è visto soltanto Simone Isacco, già titolare anche al battesimo. Il centrocampista vuole emergere in seguito all'addio all'Atalanta che si è consumato nella scorsa estate. La Fermana, che lo ha blindato con un contratto triennale, gli sta concedendo lo spazio del quale ha bisogno per proseguire la sua maturazione. I canarini si occuperanno anche della crescita di Mattia Soragna e Alberto Fiumicetti. Il primo, arrivato dal Carpi, ha chiuso con un cartellino giallo la sua prima apparizione tra i prof (nella stagione 2017-2018 si era messo in mostra in serie D con il Lumezzane). Fiumicetti ha invece collezionato il secondo gettone di presenza dopo i minuti già accumulati contro il Ravenna.

Imolese-Arzignano. Accumula minutaggio anche il 2000 dell'Arzignano Gabriele Perretta. Il centrocampista di proprietà dell'Empoli ha racimolato la sua quarta partita da titolare in altrettanti incontri. Il ragazzo sta  sfruttando le opportunità che gli sta concedendo Alberto Colombo e aspira a consolidarsi tra gli Under 19 più utilizzati. Domenica scorsa è stato levato dalla mischia soltanto nel tratto finale del confronto contro l'Imolese.