Girone C, Avellino: Fabiano Parisi è il nuovo Zappacosta

Chiusa la seconda giornata del girone C del campionato di terza serie, sono stati ben 13 i ragazzi Under 19 utilizzati. Scopriamoli insieme.

Vibonese-Avellino. Esordio super di Fabiano Parisi, terzino sinistro classe 2000 e alla sua seconda esperienza in maglia irpina. Il calciatore, che già l’anno precedente aveva militato con i campani in serie D, è giunto in questa tornata di calciomercato a titolo definitivo dal Benevento. Ai tifosi biancoverdi ricorda molto Zappacosta (abitualmente impiegato sulla corsia opposta) proprio per la sua grande capacità di corsa. Scampoli di gara per il centrocampista Tommaso Carbonelli, già visto nel corso del primo match perso contro il Catania.
Tra le file dei padroni di casa esordisce invece Michele Raso: l’attaccante calabrese aveva già giocato con la maglia della Vibonese nel corso del precedente campionato.

Paganese-Monopoli. Dura meno di un tempo la seconda apparizione stagione di Angelo Bonavolontà, costretto a lasciare il terreno da gioco al 35’ per un problema fisico. Tra gli ospiti, invece, esordisce Gianmarco Antonacci, terzino sinistro classe 2001 cresciuto nelle giovanili del Monopoli. Il ragazzo gioca una prova abbastanza ordinata, nonostante la sconfitta dei suoi.

Picerno-Rieti. Esordio in serie C amaro con la maglia del Rieti per Andrea Marino, centrocampista centrale diciottenne, proveniente dalla Salernitana. Il club campano – che crede fortemente nelle potenzialità del calciatore, attenzionato in passato anche dal Napoli – si è riservato il diritto di recompra.

Bisceglie-Catanzaro. Continua la scalata di Claudio Ferrante, il talentuoso trequartista classe 2002, che ha giostrato dietro le punte nella gara pareggiata contro i calabresi. La sua è stata una partita lucida ed attenta, senza sbavature. Gli è subentrato l’attaccante Salvatore Longo, anche lui alla seconda presenza di stagione e a caccia ancora della prima rete in maglia nero azzurra. È partito invece dal primo minuto Leonardo Mastrippolito, terzino destro di corsa e sostanza che non si è risparmiato nel corso della gara.

Casertana-Rende. Seconda presenza con la maglia biancorossa per Federico Ampollini che, nonostante l’esito negativo della gara, ha ben figurato contro l’attacco campano composto, tra gli altri, da un bomber di razza come Luigi Castaldo. Le premesse sono buone, spetterà al ragazzo continuare su questa falsariga.

Reggina-Cavese. Giornata da dimenticare per l’estremo difensore campano Luca Bisogno: il portiere classe 2000 ha incassato ben cinque reti, malgrado ciò non ha responsabilità sui gol amaranto. Risulta molto sfortunato in occasione dell’autorete, in quanto la palla gli sbatte addosso dopo aver colpito il palo.
È durata 65’ minuti la gara del terzino destro Riccardo Spaltro, che ha faticato e non poco a contenere le sortite avversarie. Discorso simile per il compagno di reparto Christian Nunziante, ammonito nel corso del match e in ombra come tutto il resto della squadra.
Simone De Rose