Milan, un Brescianini fa… Primavera! Duello Ascoli-Lecce

Gol, emozioni e talenti protagonisti nella sesta giornata del campionato Primavera 2, che sta con tutta probabilità regalando l’avvio di stagione più esaltante della sua giovane storia. Nella serie cadetta regnano come al solito equilibrio e incertezza, anche se le classifiche dei due gironi sembrano pronte a delineare una doppia coppia destinata a darsi battaglia per conquistare la promozione diretta in Primavera 1.

Milan, che Brescianini – Nel Girone A, il grande protagonista di giornata veste la maglia rossonera. Marco Brescianini ha infatti trascinato il Milan al successo tennistico ai danni del Parma, liquidato con un netto 6-0 che ha certificato una volta di più il valore della squadra di mister Giunti. La doppietta contro gli emiliani permette alla mezzala classe 2000 di salire al terzo posto del Ranking LGI di categoria, nobilitando una stagione cominciata con il ritiro da aggregato alla prima squadra e che lo sta vedendo prendere in mano le redini del centrocampo rossonero. Una storia d’amore infinita quella tra il ragazzo bergamasco e il Milan, cominciata all’età di 8 anni e che adesso lo sta vedendo imporsi come uno dei leader tecnici e carismatici della Primavera. In vetta alla classifica del Girone A, però, c’è un Verona che non ha la minima intenzione di rallentare il passo. Gli scaligeri continuano a macinare gioco e vittorie, rimanendo a punteggio pieno e conservando quattro lunghezze di vantaggio sui rossoneri. Un ritmo forsennato quello imposto dal duo di testa, capace di fare il vuoto con il resto del gruppo. Le più immediate inseguitrici sono già a -8 dalla vetta e -4 dalla piazza d’onore: è già corsa a due per la promozione diretta?

Ascoli e Lecce, botta e risposta – Se la corsa al vertice del Girone A si annuncia tirata, quella in vetta al Girone B sta assumendo i contorni di un testa a testa esaltante. Ascoli e Lecce si rispondono colpo su colpo per l’ennesimo weekend, centrando altrettanti successi in trasferta che le mantengono ai primi due posti della classifica. I marchigiani sbancano Perugia nel big match di giornata, con un altro gol di Intinacelli che mette nel mirino la Top 5 del Ranking. Il Lecce fa altrettanto e si prende i tre punti col batticuore, rimontando addirittura tre gol di svantaggio e sorpassando il Crotone grazie alla doppietta di Monterisi e al rigore decisivo di Maselli (che si piazza al sesto posto del Ranking LGI). A secco invece bomber Rimoli, che resta alle spalle di Ruocco, ancora leader della classifica di rendimento della categoria. Anche nel Girone B si profila una corsa a due per la promozione diretta: la terza in classifica dista già sei lunghezze dalla vetta e cinque dal secondo posto. Ascoli e Lecce dettano il passo, e paiono essere le due pretendenti più accreditate per sognare il salto in Primavera 1.