Pausa-nazionali terminata: e questo ranking?

Il campionato scalpita per ricominciare dopo questa pausa-nazionali. Al centro dell’occhiello del nostro ranking ci sono le giovani protagoniste reduci dall’elite round U19, molte delle quali attualmente si trovano nella top10, grazie ai punteggi di queste tre partite europee. Ottimi risultati al torneo di La Manga anche per la selezione U23 alle redini del C.T. Jacopo Leandri e per il test della Nazionale Maggiore contro l’Irlanda. Ma andiamo a vedere questo ranking:

UNDER19. Formazione azzurra che, purtroppo, sfiora solo il sogno della fase finale dell’Europeo, ma che se ne esce “a testa alta”. La squadra capitanata da Angelica Soffia, infatti, vince le prime due sfide contro Turchia e Norvegia, cedendo solo alle padrone di casa inglesi, complici anche due espulsioni delle azzurre: Soffia e Panzeri, infatti, ricevono un doppio giallo e sono costrette a lasciare il terreno di gioco e le compagne in 9. A causa della doppia ammonizione, le due azzurrine ottengono pochi punti bonus nel ranking e non guadagnano le posizioni sperate (16ma la prima, 42ma la seconda). Anche il giallo per Chiara Ripamonti ne condiziona il punteggio, facendo rimanere la giovane viola in posizione 52, con 19 punti bonus e 225 minuti giocati tra Serie A e Nazionale under. Bene invece Francesca Imprezzabile, giocatrice del Sassuolo che gioca 108 minuti e guadagna 5 punti bonus in classifica, nonostante la pochissima esperienza in prima squadra non le permetta di avanzare più di tanto. +8 invece per Asia Bragonzi, che segna il goal contro la Turchia e si porta in posizione 57 del ranking. Tutt’altro mondo invece per Greggi, Aprile, Colombo e Bardin che risultano tra le prime dieci del campionato di Serie A per utilizzo e prestazione. La numero 1 barese, Roberta Aprile, grazie a questa fase di qualificazione arriva a quota 80 punti bonus e supera addirittura Agnese Bonfantini.

UNDER23. Altre azzurre che lasciano il segno, e se questi sono i presupposti, di qualità futura ce ne è tanta. La selezione del C.T. Leandri volata in Spagna per il noto torneo di La Manga è, infatti, riuscita ad ottenere una vittoria contro gli USA: a metterci la firma Bonfantini e Marinelli. Entrambe si sono rivelate marcatrici fondamentali di questo torneo: la giallorossa segna anche contro la Norvegia (partita persa 2 a 1), mentre la classe 1998 dell’Inter è artefice di una doppietta nella prima gara contro la Svezia. Partita, quest’ultima, vinta 4 a 1 grazie anche al contributo di Glionna e Piemonte. Ottima, quindi, la figura di questa formazione, che ha mostrato anche molta complicità e intesa di gruppo.

NAZIONALE A. Test positivo per la Maggiore, che si impone per 2 a 1 contro l’Irlanda. Partita nella quale non possono mancare le nostre LGI: Boattin, che parte titolare, ma anche e soprattutto Giugliano, Bergamaschi e Serturini. Alla vetta del ranking ancora lei, Annamaria Serturini, irraggiungibile coi suoi 115 punti, mentre le altre si appropriano della top20, dove la guerra è un pochino più aperta. Giugliano si contende l’undicesima posizione con Tomaselli e sfida Pasini per rientrare in top10. Sono 4 i punti bonus che le separano, e per Manuela basterebbe uno dei suoi soliti e micidiali guizzi (magari proprio nella partita di sabato contro l’Atalanta) per raggiungere il suo obiettivo. Sfida più ardua invece, quella che attende Boattin con Mascarello e Piemonte, tutte e tre nei range dei 55 punti bonus e che si contendono la ventesima posizione.

Chi e come raggiungerà le posizioni più alte? Continuate a seguire gli aggiornamenti sulla pagina della Giovane Italia o andate al sito ranking: https://www.lagiovaneitalia.net/ranking-2018-2019/