Preview Serie A, Milan-Fiorentina: i giovani per svoltare

A due giorni dall'ultimo turno di campionato, la Serie A torna ad appassionare tifosi e addetti ai lavori con la 6^ giornata. Turno che si preannuncia incerto e ricco di colpi di scena, nel quale come al solito non mancheranno i giovani pronti a dare il loro contributo. Talenti che, come hanno raccontato queste prime cinque giornate, non vengono impiegati da tutte le squadre con la medesima costanza. Per verificare quali formazioni stiano puntando maggiormente sulle nuove leve, La Giovane Italia ha istituito una storta di "scudetto LGI". Nel corso delle 38 giornate di campionato, ogni compagine guadagnerà un punto per ciascun Under 21 schierato (dall'inizio o a gara in corso) e 0,5 punti per ogni Under 21 che figura tra i panchinari senza scendere in campo. Sommando questi punteggi, verrà fuori settimanalmente una classifica che determinerà per ogni giornata la "partita LGI", ovvero la sfida tra le formazioni che occupano le posizioni più alte in questa speciale graduatoria.

La partita LGI - Per quanto riguarda la 6^ giornata, il match più interessante in ottica La Giovane Italia non può che essere Milan-Fiorentina: due tra le squadre maggiormente convinte che puntare sui giovani sia la strategia vincente. I rossoneri hanno in Gianluigi Donnarumma un loro punto fermo ormai da diversi anni (nonostante si tratti un classe '99), mentre i viola stanno pescando con sempre maggiore frequenza dal proprio vivaio. Dopo Federico Chiesa, in questa stagione stanno emergendo Luca Ranieri e Riccardo Sottil: sempre pronti a sfruttare ogni minima occasione concessa loro dal mister Vincenzo Montella. Grazie all'entusiasmo oltre che alle qualità di questi talenti, le due formazioni possono dare una svolta alla loro stagione dopo un avvio di campionato incerto.

Le altre gare - Tra quelle in programma oggi, una sfida interessante dovrebbe essere Sassuolo-Atalanta. Nei in mediana ci sarà Manuel Locatelli, in cerca di riscatto dopo la prova negativa contro il Parma. Lo stesso spirito anima Andrea Pinamonti e Nicolò Zaniolo, vogliosi di tornare a far gioire i tifosi di Genoa e Roma rispettivamente contro Lazio e Lecce. Chi invece per il momento non può fare autocritica per prove sottotono è Sandro Tonali, atteso dal match tra il suo Brescia e il Napoli dopo aver ben figurato contro la Juventus. In Cagliari-Verona, infine, Luca Pellegrini può tornare ad occupare la corsia sinistra rossoblù.

La classifica scudetto LGI*:

1° SASSUOLO 14

2° BRESCIA 8

2° MILAN 8

4° ROMA 7,5

5° FIORENTINA 7

6° CAGLIARI 5

6° GENOA 5

6° VERONA 5

9° TORINO 4,5

10° INTER 3,5

10° LECCE 3,5

12° BOLOGNA 2,5

12° NAPOLI 2,5

14° SPAL 1

15° SAMPDORIA 0,5

16° ATALANTA 0

16° JUVENTUS 0

16° LAZIO 0

16° PARMA 0

16° UDINESE 0

*1 punto per ogni Under 21 schierato (dall'inizio o a gara in corso), o,5 punti per ogni Under 21 portato in panchina e non sceso in campo