Preview Serie A, Verona-Brescia: squadre belle e giovani

Il terzo capitolo del tour del force in cui è stata coinvolta la Serie A, con tre turni nel giro di una settimana, andrà in scena nel fine settimana con le partita valide per l'undicesima giornata. Un weekend in cui ci saranno diverse partite di cartello, come Roma-Napoli e il derby di Torino, e dove le emozioni certamente non mancheranno. Un' altra costante in questo primo scorcio di stagione è rappresentata dai giovani che, nel momento in cui viene data loro la possibilità di giocare, colgono al volo l'occasione esprimendo le loro qualità. tanti talenti in evidenza in queste settimane, con La Giovane Italia attenta sia alla loro crescita che a quanto le varie squadre puntino su elementi di prospettiva. In questo senso, è stato istituito istituito una storta di "scudetto LGI". Nel corso delle 38 giornate di campionato, ogni compagine guadagnerà un punto per ciascun Under 21 schierato (dall'inizio o a gara in corso) e 0,5 punti per ogni Under 21 che figura tra i panchinari senza scendere in campo. Sommando questi punteggi, verrà fuori settimanalmente una classifica che determinerà per ogni giornata la "partita LGI", ovvero la sfida tra le formazioni che occupano le posizioni più alte in questa speciale graduatoria.

La partita LGI - Per l'undicesima giornata della massima serie, Verona-Brescia rappresenta il top in quanto ha giovani che hanno possibilità concrete di giocare. Tanti punti in comune per le due contendenti: entrambe neopromosse, entrambe vogliose di ottenere i risultati attraverso il gioco e decise a puntare su giovani talentuosi in diverse zone del campo. Gli scaligeri hanno in Eddie Salcedo un'arma interessante sia dal primo minuto che a gara in corso. In più, Claud Adjapong e Andrea Danzi (che ha esordito in stagione contro il Parma) sono due talenti che scalpitano. Nel Brescia Sandro Tonali è ormai uno degli elementi imprescindibili: da lui passano tutte le trame di gioco bresciane. Tra i difensori centrali a disposizione, infine, figura Massimiliano Mangraviti che contro l'Inter ha dato buone risposte.

Le altre gare - Il primo match in programma vedrà la Roma ospitare il Napoli. I giallorossi sono in ottima forma e hanno in Nicolò Zaniolo un talento in una condizione psicofisica straordinaria. Reduce da buone prove anche Andrea Pinamonti, che contro l'Udinese cerca gol determinanti per il suo Genoa. In un'Inter a ranghi ridotti, il difensore Alessandro Bastoni e l'attaccante Sebastiano Esposito potrebbero avere spazio contro il Bologna. Possibile minutaggio anche per Riccardo Sottil della Fiorentina, nella sfida casalinga contro il Parma. Sarà certamente titolare invece Gianluigi Donnarumma, chiamato a difendere la porta del Milan contro la Lazio.

La classifica scudetto LGI*:

1° SASSUOLO 25

2° ROMA 17,5

3° VERONA 17

4° MILAN 15

5° BRESCIA 14,5

6° FIORENTINA 13,5

7° INTER 11

8° CAGLIARI 10

9° GENOA 9,5

10° TORINO 7,5

11° LECCE 6

12° BOLOGNA 5,5

13° NAPOLI 5

14° SPAL 3

15° SAMPDORIA 2

16° JUVENTUS 1,5

17° ATALANTA 0,5

17° PARMA 0,5

19° LAZIO 0

19° UDINESE 0

*1 punto per ogni Under 21 schierato (dall'inizio o a gara in corso), o,5 punti per ogni Under 21 portato in panchina e non sceso in campo