Primavera 1, 25^ giornata: Dea, 6 bellissima. Tonfo Juve

Primavera 1, 25^ giornata: Dea, 6 bellissima. Tonfo Juve

Tre goleade e tante sorprese nell'uovo di Pasqua del campionato Primavera 1, che nel weekend festivo ha visto completarsi il programma della 25^ giornata, aperto dai due anticipi giocati nei giorni precedenti. Un campionato acceso e più vivo che mai e che, eccezion fatta per una prima posizione che appare ormai blindata, è destinato a regalare agli appassionati un finale di stagione da batticuore.

Lassù dove l'aria è più rarefatta, osa solo l'Atalanta. La Dea è sempre più padrona e sempre più spietata, e a cinque turni dal termine della stagione regolare pare ormai aver ipotecato il primo posto in classifica. Il Chievo ha provato a guardarla negli occhi, rimontando il gol segnato in avvio da Andrea Colpani e piazzando il sorpasso con l'uno-due firmato da Felice D'Amico e Pietro Rovaglia. Ma nel secondo tempo si è scatenata l'armata nerazzurra: doppietta di Nicolò Cambiaghi, gol di Lorenzo Peli e doppio Kulusevski, per un 2-6 finale che non ammette repliche.

È nerazzurra anche la più immediata inseguitrice dei bergamaschi. L'Inter costruisce il prezioso successo sul campo del Napoli con un gol per tempo, con le firme di Davide Merola e Thomas Schirò, e si porta a casa tre punti che le permettono di allungare nella lotta per il secondo posto (grazie anche alla gara in più rispetto alle dirette concorrenti). A mettere nel mirino i campioni d'Italia adesso è la Roma, che con una prova di forza da grande si mette alla caccia del bersaglio grosso. Nel big match di giornata i giallorossi schiantano il Torino, sconfitto 5-0 nella sfida del Tre Fontane. Salvatore Pezzella e Ludovico D'Orazio ne segnano uno a testa, la doppietta di Besuijen e il gol di Celar completano il pokerissimo che lancia i ragazzi di De Rossi al terzo posto, aprendo ufficialmente una mini-crisi granata. I giallorossi scavalcano in un colpo solo anche la Fiorentina, fermata sullo 0-0 da una Sampdoria che si conferma solida e più che mai attrezzata per inseguire l'obiettivo della salvezza.

Una salvezza alla quale si avvicina l'Empoli, che piazza il colpo più eclatante della 25^ giornata. Gli azzurri di mister Zauli rifilano un pesante 5-0 a domicilio alla Juventus, che tra le mura amiche di Vinovo viene travolta in una goleada che vede andare a segno, tra gli altri, Davide Bertolini e Giuseppe Montaperto (che si gusta la vendetta da ex bianconero). Lotta salvezza più animata che mai, con risultati che mettono ulteriore pepe nelle zone di bassa classifica. Il Milan resta vivo, prendendosi lo scontro della disperazione contro il Sassuolo grazie ai gol di Daniel Maldini, Alessandro Sala e Frank Tsadjout, oltre al provvidenziale rigore parato da Alessandro Plizzari. Nell'anticipo del mercoledì gran colpo del Palermo, che con il gol decisivo di Ciro Sicuro mette in cascina tre punti preziosi inguaiando al tempo stesso il Genoa, che deve ritrovare il passo per evitare di cadere nella zona rossa.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICA DEL CAMPIONATO PRIMAVERA 1

CLICCA QUI PER IL RANKING AGGIORNATO DEL PRIMAVERA 1