Primavera 1, 28^ giornata: big match al Toro, Chievo sogna

Primavera 1, 28^ giornata: big match al Torino, il Chievo sogna i playoff

Mancano 180 minuti al termine di una regular season dalle mille emozioni per il campionato Primavera 1, che ha regalato una 28^ giornata ricca di spunti e colpi di scena capaci di mettere una ulteriore dose di pepe sulle lotte che infiammano nelle varie zone di classifica. E se i nomi delle prime due semifinaliste sono praticamente definiti, le sfide per la griglia playoff e per la salvezza garantiscono spettacolo fino al fischio finale della giornata conclusiva.

Nelle zone nobili della classifica, il risultato dal maggior peso specifico lo porta a casa il Torino. I granata si rilanciano prepotentemente al terzo posto, battendo a domicilio l'Inter con uno 0-2 firmato anche da Nicola Rauti, che continua a sopperire brillantemente all'astinenza di Millico. Il bomber granata ha fallito un calcio di rigore, ma il suo "gemello del gol" ha permesso alla squadra di Coppitelli di centrare tre punti importanti per la corsa alla terza piazza. Per i nerazzurri un k.o. quasi indolore, perché la certezza aritmetica del secondo posto (che garantisce l'accesso diretto alle semifinali scudetto) resta lontana soltanto un punto. Sconfitta che non fa male anche per l'Atalanta, battuta allo scadere dal Sassuolo: il rigore di Giacomo Raspadori è ossigeno puro per gli emiliani, che agganciano il Milan a quota 29 e continuano a sperare nella salvezza. Frenano, invece, Roma e Fiorentina: i giallorossi non vanno oltre lo 0-0 contro una Sampdoria che sta costruendo su una difesa granitica il cammino verso la permanenza nella massima serie, mentre i viola impattano sul 2-2 contro un Palermo che vanifica la doppietta di Marco Meli, portando a casa un punticino che lancia i rosanero a un passo dal traguardo della salvezza. Un obiettivo al quale continua a credere anche il Milan: Gabriele Capanni e Tommaso Merletti (secondo gol consecutivo per il difensore) piegano l'Udinese e permettono ai rossoneri di salire a quota 29 punti, a due sole lunghezze dalla Sampdoria.

Detto della lotta di alta classifica e di quella per la salvezza, c'è una sfida per l'ultimo posto dei playoff che si candida ad essere una delle grandi storie di questo finale di stagione. Tre squadre in corsa, separate da sole tre lunghezze, a caccia di un sesto posto che al momento è appannaggio del Chievo. I veronesi sbancano Empoli con le reti di Filippo Tuzzo e Pietro Rovaglia, piazzando il sorpasso ai danni di un Cagliari che con il gol di Federico Marigosu pareggia i conti nel match contro il Napoli, portatosi in vantaggio grazie alla rete di Alessandro Lovisa. Attenzione però alla Juventus, che si rimette in moto con il poker rifilato a un Genoa sempre più in crisi: Manolo Portanova e Elia Petrelli rompono l'equilibrio, lanciando i bianconeri a -3 dal sesto posto e facendo sprofondare i grifoncini al di sotto della zona playout.

CLICCA QUI PER RISULTATI E CLASSIFICA DEL CAMPIONATO PRIMAVERA 1

CLICCA QUI PER IL RANKING AGGIORNATO DEL PRIMAVERA 1