Primavera 2: Colombo, doppietta da Mondiale. Ruocco al top

Quinta giornata del campionato Primavera 2, un turno ricco di spunti e di giovani protagonisti che si sono messi in luce in una serie cadetta in versione extralusso, per blasone dei club e valore dei talenti presenti in questo 2019-20. Tutto invariato in vetta, sia per quanto concerne le classifiche dei due gironi sia per quel che riguarda il Ranking LGI. Ma la lotta inizia a farsi calda, mentre ci avviciniamo al giro di boa di metà girone d'andata.

Colombo, doppietta… Mundial – Veste di rossonero il protagonista della quinta giornata del campionato Primavera 2. Lorenzo Colombo si è presentato alla sua maniera, irrompendo sulla scena con una doppietta che ha trascinato il Milan al prezioso successo contro la Cremonese. Sotto di un gol all’intervallo, mister Giunti ha lanciato nella mischia l’attaccante classe 2002, che all’esordio stagionale in Primavera (dopo le 9 presenze dello scorso anno) ha ribaltato il match con una doppietta da bomber di razza. Due gol che rappresentano il preludio ideale per la partenza per il Brasile: Colombo sarà l’uomo designato a reggere il peso dell’attacco dell’Italia del c.t. Nunziata, che dal prossimo 28 ottobre sarà impegnata nel Mondiale Under 17 conquistato grazie all'argento all’Europeo di categoria. Con spalle larghe e un mancino sempre pronto a far fuoco, il 2002 rossonero è pronto a mettersi in mostra sotto gli occhi del mondo. E, per scaldarsi, si è regalato una doppietta che ha mantenuto il Milan al secondo posto del Girone A.

Ruocco al top, Hellas e Ascoli pure – Nel solito raggruppamento continua a segnare Francesco Ruocco, che col sesto centro stagionale si mantiene in vetta alla classifica marcatori e alla graduatoria del Ranking LGI. Anche al comando della classifica del campionato la musica non cambia, perché il ritmo imposto dall’Hellas Verona continua a non conoscere ostacoli. Il Parma ha resistito per un’ora, prima di piegarsi ai colpi degli scaligeri che grazie ai gol di Pierobon e Udogie (a sua volta in partenza per il Mondiale Under 17) mantengono quattro lunghezze di vantaggio sul Milan. Nel Girone B, invece, è sempre l’Ascoli a dettare legge: Intinacelli e Franzolini lanciano il Picchio contro il Benevento, difendendo la vetta della classifica dall’assalto di un Lecce “forza 5”. I salentini non danno scampo alla Salernitana e allungano sulle inseguitrici, con Salvatore Rimoli che continua a mettere pressione a Ruocco, tallonandolo al secondo posto del Ranking.