Primavera femminile: Alice Corelli in testa al girone 2!

“Che fretta c’era? Maledetta primavera!” cantava Loretta Goggi all’inizio degli anni 80. Ebbene, di fretta noi ne avevamo parecchia nel raccontarvi, dal nostro punto di vista, il campionato Primavera che ha preso avvio domenica 15 settembre. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare le calciatrici italiane under 19 che si contraddistinguono nel rettangolo di gioco. Come farlo? Con il nostro ranking: una classifica di rendimento costruita attraverso punteggi bonus (minuti giocati, gol segnati, difesa imbattuta, rigori parati, convocazioni e presenze in Nazionale) e malus (cartellini gialli, doppie ammonizioni ed espulsioni dirette). Dove vederlo? Sul sito lagiovaneitalia.net!

ATTACCANTI SCATENATE. Nel girone 2 di questo campionato Primavera la protagonista di giornata è l’attaccante della AS Roma Alice Corelli, classe 2003, autrice di quattro reti nel 7-0 delle giallorosse ai danni del San Marino e al primo posto della nostra classifica ranking con ben 11 punti. Bene anche la compagna di squadra e di attacco Chiara Manca, che realizza una doppietta e si piazza in terza posizione con 7.5 punti. Le due giallorosse hanno vinto lo scorso anno la classifica cannonieri del campionato con 15 reti (a pari merito anche con Stella Botti del Sassuolo) e, a giudicare dall’esordio, puntano a confermarsi bomber di razza. Giornata positiva per le squadre della Capitale, con la Lazio Women che si impone sul Cesena con un perentorio 6-1. Sugli scudi l’attaccante biancoceleste Flavia Sgambato, che mette a segno una splendida tripletta e si aggiudica la seconda posizione della nostra speciale classifica con 11 punti.

TRE LE DIFESE IMBATTUTE E UN RIGORE PARATO. Il nostro punteggio ranking non va a premiare solo chi segna, ma anche chi suda e lotta per cercare di tenere la porta inviolata. Sono ben tre le squadre che non hanno subito gol nella prima giornata: Fiorentina, Napoli e Roma. 1 punto di bonus a tutti i portieri e i difensori delle squadre che non hanno subito gol, a patto che abbiano giocato almeno 60 minuti, 0.5 per chi invece ha giocato meno di 60 minuti. Giornata non fortunata per il Cesena e per il suo portiere Eleonora Siboni. L’estremo difensore ravennate, classe 2003 ed ex Bologna, subisce sei reti ma ha il merito di parare un calcio di rigore. Per lei un bonus di 3 punti, che sommati ai 2 punti dei 90 minuti giocati la portano a quota 5 e le fanno meritare un’ottima postazione in classifica. Quale? Vai a scoprirla dando un occhio al ranking cliccando QUI!

I numeri parlano chiaro: sarà un campionato avvincente e che potrebbe mettere in mostra ottime qualità. Tante sono le 2004/2005 che hanno preso parte alla prima giornata, e tanti i nomi che noi ci stiamo segnando sui taccuini. Che storie avranno un giorno da raccontarci queste giovani promesse? Ci sarà qualcuna di loro sul nostro prossimo almanacco? Domande che un giorno soddisferemo… ma per ora dovete accontentarvi del ranking. Domenica 22 Settembre altro giro di ruota: chi riuscirà a togliere dalla vetta Alice Corelli? Scopritelo con il prossimo aggiornamento settimanale!

 

Scritto da STEFANO GRASSI