Ranking primavera femminile: il podio è tutto bianconero!

In una cornice di pioggia e mal tempo, che ha causato anche la sospensione del match tra Cittadella e Sassuolo, è andata in scena la quinta giornata del girone 1 della primavera femminile.

E' TEMPO DI... GOLEADE. Protagonista indiscussa di giornata è ancora la Juventus, che domina il campionato e supera il Ravenna con un totale di 15 reti a 1. Sugli scudi Nicole Arcangeli e Alice Ilaria Berti, autentiche mattatrici della partita. Anche l’Inter supera senza troppi problemi il Tavagnacco allenato da Chiara Orlando, con un punteggio di 5-0. Altro giro, altra goleada: questa volta è però la Riozzese a rifilare ben 9 reti ai danni della Novese. Secondo posto in classifica, invece, per l’Hellas Verona che vince e convince tra le mura dell’Orobica, mentre il match più combattuto di giornata sembra essere stato quello tra il Chievo Fortitudo e il Permac Vittorio Veneto; vince di misura la formazione veneta grazie al goal di Alessandra Bottigliero.

Ma quanti +3 si sono guadagnati in questa giornata? Andiamo a vedere un po' come si evolve la situazione nel ranking.

IL RANKING. Tornata a disposizione della formazione primavera, Asia Bragonzi non perde tempo e, con una tripletta, raggiunge quota 49 punti e si tiene stretta la primissima posizione in classifica.
Le sue inseguitrici Alice Berti e Nicole Arcangeli, però, non si danno per vinte e, con le loro grandi prestazioni e i loro goal raggiungono rispettivamente quota 43 e 40.5 punti, e vanno a completare un podio tutto bianconero.
La presenza juventina in top 10 viene completata da Gaia Distefano, che, con 22.5 bonus, raggiunge l’ottava posizione, dandoci conferma del corretto inserimento nella scorsa edizione dell'almanacco LGI.

Tra le prime dieci anche il Vittorio Veneto ha le sue rappresentanti, con Giulia Trevisiol e Maria Bortolin che, con i loro 20.5 e 19 punti continuano la loro corsa verso la vetta. Nonostante di bonus per arrivare in cima ne manchino parecchi, la stazza ed il tiro di Trevisiol potrebbero far paura nelle avanguardie: la classe 2003, infatti, quasi un metro e ottanta di altezza, si sta rivelando un elemento prezioso della stagione rossoblu.

Tra i portieri segnaliamo invece Astrid Gilardi, che in questa giornata guadagna ancora il bonus imbattibilità e si conferma ottimo prospetto tra i pali. Con 17 punti e 360 minuti con i guantoni, se vuoi scoprire la sua esatta posizione CLICCA QUI.

In attesa di scoprire l’esito della partita tra Cittadella e Sassuolo, si chiude la quinta giornata di campionato, senza grosse sorprese ma con tante conferme tra le giovani ragazze.
Appuntamento quindi alla prossima giornata, per vedere se qualcuno riuscirà ad ostacolare il dominio Juventus nel nostro podio LGI!