Serie D, day 29: In cima si vedono… Monti (e Sposito!)

In una domenica di Serie D, la ventinovesima, avara di gol under rispetto al solito (17 complessivi, ma di cui parleremo fra poco) ci soffermiamo allora su due profili non propriamente avvezzi alle prime pagine ma di sicuro interesse. Parliamo di due portieri, due ragazzi in testa a braccetto nel nostro ranking pur senza l'ausilio di bonus dovuti a marcature. Un grande risultato, che merita il giusto approfondimento.

Riflettori puntati, dunque sugli estremi difensori di San Nicolò Notaresco e Campobasso Michele Monti ed Alex Sposito. Entrambi impegnati nel maxi girone F della Serie D (e quindi con quattro gare in più da disputare) i due guardiani stanno disputando un ottimo torneo in linea con le aspettative delle rispettive squadre.

Michele, in prestito dal Gubbio, dopo un anno di "rodaggio" al Cerreto, si è guadagnato i galloni da titolare senza mollare un solo attimo la sua area di rigore realizzando ben 13 clean sheet in 33 uscite. Per il classe 1999 marchigiano di nascita, nonostante l'ultima battuta d'arresto a Vasto, un ottima annata che ha portato il San Nicolò al momentaneo quarto posto dietro le corazzate Cesena e Matelica e ad un soffio dalla Recanatese.

Proprio il Cesena era la montagna da superare per Alex nell'ultima uscita del suo Campobasso. Ebbene, per il giovanissimo estremo difensore 2001, l'impresa si è compiuta mantenendo il risultato ad occhiali grazie anche ad un rigore neutralizzato all'esperto Alessandro. Per il nativo di Napoli, classe 2001, questo potrebbe essere il definitivo trampolino verso una carriera "da pro" ricca di soddisfazioni.

Per quanto riguarda gli attaccanti, invece, continua il momento magico di Lorenzo Persichini arrivato a quota 11 in campionato con la doppietta in casa del malcapitato SFF Atletico.

Gloria anche per le nostre "vecchie" conoscenze del girone B Andrea Capelli del Pontisola ed Alessandro Coppola del Sondrio, a segno rispettivamente contro Rezzato ed Olginatese.

Nel girone D, nel frattempo Brando Radaelli del Fanfulla piazza la quarta zampata stagionale mentre, a quota 2, salgono negli ultimi 90' diversi giovani promettenti: oltre il già menzionato Coppola, Tommaso Putzolu dell'Inveruno, Fabio Gonella del Bra (girone A), Giulio Camarlinghi del Como (girone B), Mattia Cozzari del Reggio Audace (girone D), Mattia Mosti Falconi dell'Aquila Montevarchi (girone E) e Kassama Sariang del Budoni (girone G).

Unico a quota 3 Ivan Squerzanti della Lupa Roma mentre entrano sotto la nostra lente il suo compagno Simone Loggello, Luca Del Signore del Ladispoli (sempre nel girone G), Enrico Ruffo (2001) del Cjarlins e Davide Tronchin del Montebelluna (gruppo C) chiudendo con Djibril Mboup, centrocampista del 2000 dell'Arconatese (girone A).