Siamo allo sprint finale, ecco tutti i duelli playoff!

Siamo davvero al gran finale per il campionato Under 17, ovviamente per quanto concerne la regular season. Nel gruppo A, emozionante e aperto fino all'ultimo minuto, la Juve ha mancato il colpo da KO con 90 minuti d'anticipo ma i bianconeri, come la Fiorentina seconda, avendo un ultimo impegno sulla carta agevole (rispettivamente contro Livorno e Carpi, in casa) sembrano abbastanza tranquilli relativamente a primo e secondo posto. Con qualificazione diretta per i quarti di finale. Ricordiamo in tal senso che le prime due di ogni girone andranno direttamente alla penultima fase di post season, saltando i playoff e – in caso di cammino positivo dell'U17 azzurra all'Europeo – torneranno verosimilmente in campo tra più di un mese, tra fine maggio e inizio giugno. Dietro a Juve e Viola, sfida a distanza tra Toro e Genoa per assicurarsi il terzo posto ed un miglior sorteggio per i playoff mentre è incredibile la volata a tre (Empoli, Lazio e anche Samp) per la quinta piazza. Tutto può succedere, visto che ci saranno diversi "spareggi" anche all'ultima giornata e che tutto dipenderà dall'eventuale calcolo (nel caso non vinca l'Empoli, che con i 3 punti spazzerebbe via ogni dubbio) sui risultati negli scontri diretti durante la stagione, tra due o addirittura tre squadre, con la conseguente classifica avulsa! Nel gruppo B come prevedibile Inter e Atalanta hanno ratificato con leggerezza primo e secondo posto, mentre il Milan – con il prezioso punticino di Cagliari – si toglie dai dubbi della lotta all'arma bianca dell'ultimo turno: vincendo con l'Udinese al Vismara nel weekend ormai alle porte, i rossoneri sarebbero terzi. Come visto anche nel primo raggruppamento, però, la vera volata è quella per evitare il sesto posto. Solo due tra Bologna, SPAL e Hellas andranno avanti; tre squadre in un solo punto, per uno sprint entusiasmante! In questo senso da sottolineare la grande stagione dei veronesi, in un periodo di forma pazzesco e che hanno trovato in Yeboah – giovane e promettente attaccante di origini ghanesi ma con la possibilità di ottenere il passaporto italiano – un formidabile trascinatore. Che con il poker inflitto al Padova diventa, a quota 24 in 25 giornate, il cannoniere principe della categoria. Infine il gruppo C, con Roma, Napoli e Benevento già sicure dei primi 3 posti in graduatoria: essendo, come pronosticato con largo anticipo, il raggruppamento "debole" dal punto di vista del quinto posto, con le sole prime 4 piazze che varranno per la qualificazione, non manca nemmeno in questo caso un'ultima giornata da brivido! Pescara, Frosinone e Ascoli, assiepate in due punti (da 33 a 31), sognano lo scatto finale e trionfale, per non chiudere ad aprile la loro annata. Insomma, sarà una 26a giornata da paura...

CLICCA QUI per il ranking U17

 

TOP4 – 25a GIORNATA

PORTIERE: Ivan Saio (Sampdoria)

La Juventus è ancora capolista del girone A ma nell'ultimo turno i bianconeri sono stati sconfitti dalla Sampdoria in trasferta e hanno ora la Fiorentina e il Genoa alle costole, all'ultima curva. Nella ripresa a negare il gol ai ragazzi di mister Pedone ci ha pensato anche lui, portiere della Sampdoria e autore di un'ottima prova, con clean sheet finale.

DIFENSORE: Matteo Ruggeri (Atalanta)

Terzino sinistro in costante crescita, punto fermo nell'Under 17 nerazzurra di mister Bosi, è riuscito ad entrare nella nostra Top50 dei migliori della categoria con un exploit di inizio primavera: due gol nelle ultime quattro giornate, dopo la scalata di gerarchie anche in azzurro, con Nunziata. Insomma, inevitabile il riconoscimento settimanale LGI per lui!

CENTROCAMPISTA: Matteo Ghisolfi (Cremonese)

Exploit finale, con doppietta d'autore contro l'Empoli, per uno dei profili più interessanti del settore giovanile grigiorosso: se la scena quest'anno, in casa Cremo, se l'è presa tutta il bomber del gruppo dei 2002, Bertazzoli, il doppio suono di campanella del centrocampista offensivo – prodotto al 100% del vivaio guidato da Giovanni Bonavita – è importante soprattutto in proiezione 2019/2020...

ATTACCANTE: Gaetano Pio Oristanio (Inter)

Rientrato dopo un lungo periodo ai box per un fastidioso infortunio alla cresta iliaca, ci ha messo una ventina di minuti ad ambientarsi nuovamente: subito due gol, tanto per far capire a mister Zanchetta che per la post season può fare pieno affidamento su di lui. Per il ragazzo di Roccadaspide il futuro, prossimo e anche remoto, sembra davvero molto, molto interessante!

-

GIRONE A

Carpi-Parma 3-1

Cremonese-Empoli 3-0

Genoa-Lazio 3-1

Livorno-Fiorentina 2-4

Sampdoria-Juventus 1-0

Torino-Sassuolo 1-0

CLASSIFICA

Juventus 48

Fiorentina 47

Genoa 45

Torino 44

Empoli 41

Lazio 40

Sampdoria 38

 

GIRONE B

Cagliari-Milan 0-0

Padova-H.Verona 1-5

Chievo-Atalanta 3-2

Inter-Brescia 6-1

Udinese-SPAL 1-1

Venezia-Bologna 2-1

CLASSIFICA

Inter 53

Atalanta 45

Milan 41

SPAL 38

H.Verona e Bologna 37

 

GIRONE C

Benevento-Lecce 5-1

Palermo-Roma 2-2

Cosenza-Perugia 3-1

Foggia-Salernitana 0-3

Frosinone-Ascoli 1-1

Napoli-Crotone 1-1

CLASSIFICA

Roma 60

Napoli 49

Benevento 38

Pescara e Frosinone 33

Ascoli e Crotone 31