U16 A-B: come cambia il Ranking dopo la Nazionale

Doppio impegno amichevole per gli Azzurrini e doppia gioia contro i pari età della Germania. Una vittoria per 2-0 nella prima sfida e un pareggio a reti bianche nella seconda. A brillare tanti interisti: dal portiere Gerardi, chiamato in sostituzione di Desplanches, ai centrocampisti Casadei e Peschetola fino agli attaccanti Gnonto e Magazzù. Moraschi (Atalanta) e Casolari (Sassuolo) i più impiegati dal ct Zoratto.

COME CAMBIA IL RANKING?
A questo punto la domanda è d'obbligo: come, queste prestazioni e queste convocazioni, avranno mosso la nostra classifica di rendimento? Dopo l'ultima giornata di campionato prima della sosta la situazione vedeva invariate le prime cinque posizioni, ma qualcosa è decisamente cambiato. L'Azzurro che sale più in alto è Gnonto (Inter) che passa dalla nona alla quinta posizione a soli tre punti dal gradino più basso del podio. Quello che si porta a casa il premio "canguro" è un altro interista, Casadei, che sale di nove posizioni e ora è a ridosso della Top10. Bene anche Miretti (Juventus) che passa dal 12° all'8° posto.

Clicca qui per consultare il nostro Ranking U16 completo

LE SFIDE CHIAVE DEL PROSSIMO TURNO
Archiviata la Nazionale, domenica si torna in campo per la quartultima giornata di campionato. Nel girone A la capolista Juventus dovrà difendere a Firenze i due punti di vantaggio sul Sassuolo, che a sua volta sarà impegnato in Liguria contro il Genoa. Da osservare con grande attenzione anche Empoli-Sampdoria e Lazio-Cremonese. Nel girone B sfida "hot" tra la SPAL e la capolista Inter, ma occhio anche a tutte le altre squadre in lotta per i playoff: Milan e Atalanta affronteranno, entrambe in casa, rispettivamente Udinese e Hellas Verona, il Bologna ospiterà il Chievo mentre il Padova volerà a Cagliari. Nel Girone C sorvegliato speciale sarà il Frosinone, chiamato ad approfittare del turno di riposo del Napoli per tentare il sorpasso al terzo posto con una vittoria a Salerno.