U19 C, il ranking di serie C incorona Alessandro Fiordaliso

Dopo un portiere, tocca a un difensore imporsi nel ranking LGI di serie C. Alessandro Fiordaliso si impone nella corsa che ha visti coinvolti 200 ragazzi Under 19 schierati dalle rispettive squadre durante la stagione regolare della terza serie.
Il difensore del Teramo, in prestito dal Torino, succede a Tommaso Cucchietti, curiosamente altro prodotto granata, che un anno fa sbaragliò la concorrenza anche in virtù di alcuni calci di rigore neutralizzati.
Nel successo del torinese invece sono state fondamentali le tre reti siglate in campionato contro Ternana, Rimini e Triestina. In particolare quella firmata ai friulani, alla penultima giornata, ha sancito il sorpasso definitivo ai danni del terzino dell'Inter, appena due lunghezze sotto.
Fiordaliso, che dopo essersi diplomato un anno fa al liceo Classico sta valutando l'idea di iscriversi all'Università, ha saltato soltanto 4 partite di campionato fino a dicembre. Dopodiché è sempre sceso in campo. Una continuità che gli ha consentito di accumulare punti su punti avanzando settimana dopo settimana varie posizioni. In totale alla fine per lui sono arrivate 34 presenze da titolare.
Il difensore ha raggiunto la salvezza con il club aprutino e ora può guardare in alto e alzare il tiro in vista della prossima stagione, quella della conferma.
Come era successo pure in occasione della prima edizione del nostro ranking di serie C, il vincitore della classifica bonus/malus ha chiuso al primo posto pure nella graduatoria relativa al minutaggio.
Sul terzo gradino del podio è terminato Gabriele Bellodi dell'Olbia.
Nelle prime dieci posizioni si leggono i nomi di sette difensori (4° Alessandro Minelli, 5° Matteo Gabbia, 6° Matteo Calcagno, 8° Filippo Oliana), due centrocampisti (7° Filippo Serena, 9° Tommaso Pobega) e un attaccante esterno (10° Giuseppe Borello).
Per realizzare la classifica sono stati utilizzati i seguiti parametri: + 5 per ogni gol segnato, +5 per ogni rigore parato, -1 per ogni ammonizione, - 2 per ogni doppia ammonizione, -3 per ogni espulsione diretta, + 1 da 0 a 30 minuti in campo, + 3 da 31 a 60 minuti in campo, + 4 da 61 a 90 minuti in campo, + 5 da 91 e oltre minuti in campo.

Passerella finale per tanti Under 19. L'ultima giornata della fase regolare ha permesso il debutto a 2o ragazzi nati dal 1999 in poi. I più piccoli del gruppo sono i 2003 Luca Belloni dell'Olbia e Tommaso Fischer del Pisa, entrambi centrocampisti.
Immediatamente più giovani, i 2002 Alberto Cristiano (centrocampista) del Catanzaro, Stefano Venco (attaccante) della Triestina, Matteo Esposito (portiere) della Juve Stabia e Filippo Tolomello (centrocampista) del Trapani.
In campo pure i 2001 i portieri Marco Meneghetti del Pordenone e Andrea Carta dell'Arzachena, Luca Di Modugno (difensore) del Potenza, Pasqualino Ortisi (centrocampista) del Siracusa, Lorenzo Sabattini (centrocampista) della Vis Pesaro e Federico Vari (centrocampista) della Viterbese.
Inolre, i 2000 Andrea Marzola (centrocampista) della Triestina, Francesco Proietto (centrocampista) del Sudtirol, Antonio Miccoli della Virtus Francavilla, Emanuele Nania (centrocampista) del Siracusa, Michele Raso (centrocampista) della Vibonese e Luca Bertollini (portiere) della Viterbese.
Infine, i '99 Federico Ravaglia (portiere) del Sudtirol e Giacomo Ferrazzo (difensore) della Juve Stabia.