U21 A: che Natale per Chiesa, Mandragora e Brignola!

Un Natale da togliersi la maglia per la gioia. Per informazioni chiedere a Federico Chiesa della Fiorentina che, dopo un lungo digiuno, ha ritrovato la strada del gol. E proprio come faceva papà Enrico: nelle partite più importanti. L'esterno viola ha beffatto due volte il portiere del Milan, Gigio Donnarumma: prima lo ha uccellato dalla distanza, poi lo ha distanziato in vetta alla classifica di rendimento Lgi. Giornata da incorniciare anche per Rolando Mandragora dell'Udinese (foto), in rete nel match pareggiato in casa col Frosinone. Il gol del centrocampista ex Genoa e Juventus è una perla di rara bellezza. Non è stato da meno l'esterno tuttofare del Sassuolo Enrico Brignola, subentrato dalla panchina e autore del gol-pareggio contro il Torino. Non avrà segnato un gol ma solo per perché gli interventi con le mani non valgono come una palla che si infila sotto l'incrocio, però le parate mostrate nel finale di Napoli-Spal da Alex Meret sono valse il prezzo del biglietto. E forse hanno tenuto ancora accesa la speranza di tenere il campionato aperto ancora per un altro po'.

Numeri da paura. L'antipasto natalizio, in attesa del dolce di Santo Stefano, è stata una portata prelibata in chiave Lgi: le squadre di serie A hanno schierato ben 17 under 21 azzurrabili (per chi crede alle coincidenze, non sarà un caso che lo abbiano fatto alla 17esima giornata...). Nella classifica di rendimento Lgi, inoltre, sono andati a punti e hanno aumentato il proprio minutaggio personale i primi 14 giocatori. Sintomo che i giovanotti della massima serie stanno prendendo piede in maniera poderosa nelle cleassifiche de La Giovane Italia, ma non solo. Altro record da non sottovalutare: per la prima volta in stagione, va segnalata la presenza di almeno un under 21 azzurrabile in campo in tutte le dieci partite di A disputate. E scusate se è poco.

Ex Lgi. E i veterani de La Giovane Italia? Anche loro non hanno voluto marcare visita nel turno pre-natalizio. Festa speciale per Gianluca Caprari della Sampdoria, sempre più dodicesimo uomo per la squadra di Giampaolo che ha espugnato Empoli anche grazie alla doppietta del giocatore ex Roma e Pescara. Due anche gli assist confezionati da Nicola Murru. In zona assist si è messo in evidenza pure Mattia De Sciglio della Juventus. Da sottolineare il ritorno al gol di Andrea Belotti del Torino. Che sia di buon auspicio per il bomber granata in vista del 2019.

Ecco le Classifiche di rendimento A