Under 17, Garofalo trascina il Benevento e insegue l’Italia

L'attenzione del calcio giovanile italiano è tutta sull'Under 17 che, dopo aver battuto la Francia in semifinale, si preparano ad affrontare domenica alle 17:30 in finale l'Olanda alla ricerca della rivincita per la sconfitta ai rigori di un anno fa. Esposito, il leader della classifica del nostro ranking Lgi, sta trascinando i ragazzi di Nunziata ma ci sono tanti talenti che si stanno mettendo in mostra. Dal centrocampista Franco Tongya della Juventus, prezioso "motorino di qualità della mediana" secondo in classifica nel ranking, a capitan Panada che ha ispirato l'azione del gol-vittoria di Udogie. C'è poi la difesa solida che ha scalato anche le gerarchie del nostro ranking, su tutti gli interisti Pirola e Moretti.

I play-off del campionato Under 17 attendono l'Europeo, con la speranza di festeggiare una vittoria degli azzurri che manca dal 1982, nell'unico titolo continentale di categoria vinto dall'Italia (la categoria era ancora Under 16). Nel 1987 arrivò un altro titolo che è stato poi ritirato qualche anno dopo per la presentazione di documenti irregolari riguardo al giocatore Roberto Secci.

Finora si è giocata una sola gara dei play-off di categoria, il Benevento al primo turno ha superato il Pescara con il risultato di 5-2 e attende la vincente di Milan-Empoli, in programma mercoledì al Vismara. Tra i protagonisti assoluti l'attaccante Nicola Garofalo, protagonista con una tripletta: prima un rigore, poi un tap-in dopo una conclusione di Della Pietra respinta da Sorrentino e poi un gol di pregevole fattura saltando tre avversari. Il talentuoso giocatore del Benevento con queste tre reti raggiunge Lipari al quarto posto e, insieme all'attaccante della Juventus, insegue Esposito, Tongya e Cudrig, tre punti fermi della Nazionale anche nella spedizione all'Europeo. Garofalo, quindi, trascina il Benevento e sfida la vetta del nostro ranking che profuma d'azzurro Italia. Di Della Pietra e Ferraro, decimo nel ranking, le altre due reti dei sanniti mentre per il Pescara sono andati a segno Cerri e su rigore De Marzo, anche lui nella top 50 del ranking Under 17.

Domenica ci sarà un altro appuntamento del 1° turno dei play-off, il Torino, quarto nel girone A, affronterà la Spal terza nel gruppo B, mercoledì ci saranno poi altre sfide che comporranno il secondo turno. Il Milan incontrerà l'Empoli e il Genoa, la miglior terza dei tre gironi, affronterà il Verona.