Zanellato, dal Milan al Crotone per un presente azzurro

Niccolò Zanellato sta diventando grande, in una stagione partita sotto i migliori auspici e che promette di lanciare definitivamente la carriera del giovane centrocampista. A quasi due anni dal suo arrivo al Crotone, il classe ’98 cresciuto del Milan sta confermando tutte il potenziale che lo aveva accompagnato al momento del salto tra i professionisti. Una crescita che gli è valsa anche la maglia azzurra dell’Under 21, che si prepara a vestire nuovamente nei prossimi impegni validi per le qualificazioni all’Europeo 2021.

La curva del rendimento di Zanellato è in costante crescita, e a dimostrarlo ci danno una mano i numeri di queste sue prime stagioni nel calcio che conta. Lanciato in prima squadra nel Milan di Montella, che lo ha fatto esordire in Europa League nel 2017, Niccolò si è poi trasferito al Crotone in prestito con obbligo di riscatto nel gennaio del 2018. Dopo i primi sei mesi di ambientamento, nei quali ha festeggiato l’esordio in Serie A, il centrocampista di scuola rossonera ha iniziato a ritagliarsi uno spazio importante nella stagione 2018-19. Per lui 20 presenze complessive divise tra Serie B e Coppa Italia, condite dai primi due gol da professionista che hanno tracciato un solco proseguito brillantemente nelle prime battute del 2019-20. Un altro dei “ragazzi del ‘98” di casa Milan, categoria che ha visto arrivare fino alla prima squadra anche Patrick Cutrone e Manuel Locatelli,  sta diventando grande. Gli esami non finiscono mai, a maggior ragione per un giovane alle prime armi. Ma Zanellato è preparato, ed è pronto a rispondere presente nell’annata del salto di qualità.

La nostra redazione ve lo racconta nel focus di oggi su Tuttomercatoweb.

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO