7a giornata A femminile: avvistata Noemi Manno in top10!

Una settima giornata di Serie A femminile che ha lasciato un po’ più di spazio ai nostri giovani talenti. La formazione bianconera non lascia scampo a quella capitolina, e con un secco 4 a 0 firmato dalla nostra Arianna Caruso dichiara concluso il match; pareggiano Empoli Ladies e Florentia, mentre risultato inaspettato quello tra Fiorentina ed Hellas Verona: 4 a 2 il punteggio finale, con una Benedetta Glionna e una Veronica Pasini che sono riuscite ad impensierire il portiere viola. Vittoria di misura per il Milan nel campo del Sassuolo, dove nulla possono Martina Lenzini e Maria Luisa Filangeri. Vince il Bari, invece, in casa dell’Orobica, con una scatena Noemi Manno, che mette a segno una doppietta personale; nessun problema per l’Inter: ci pensa Gloria Marinelli a sorprendere squadra e spettatori friulani, chiudendo la partita con un 2 a 0.

CLASSIFICA-SQUADRE. Un Tavagnacco giovane, molto giovane, si tiene stretta la vetta della classifica-squadre LGI. 82 i punti accumulati fino ad oggi, con cifre che aumentano di qualche decina ogni settimana. Novità in seconda posizione, dove l’Hellas Verona riesce a superare la formazione nerazzurra e portarsi a quota 75 punti. Merito anche di Lucrezia Salimbeni, centrocampista classe 2000 al suo esordio in massima serie. Riscontro positivo anche per la Fiorentina: cinque le convocate Under21, il numero massimo finora raggiunto dalla formazione viola; a contribuire a questo piccolo step sono Chiara Ripamonti, Margherita Monnecchi, Marta Morreale, Azzurra Corazzi e Rebecca Tinti, giovanissimo portiere classe 2003. La classifica si va dunque così delineando:

1Tavagnacco82
2Hellas75
3Inter74
4Sassuolo52
5Orobica45
6Pink39
7Roma39
8Empoli34
9Fiorentina25
10Juventus23
11Milan15
12Florentia14

 

IL RANKING. Novità in vista ranking, grazie ad una giornata ricca di goal e di note positive. Segna Martina Zanoli, la classe 2002 che sta tanto facendo parlare di sé. Grazie ai suoi 90’, alla sua giovanissima età e alla rete, ottiene un +6 che la spedisce direttamente in seconda posizione, tra le favorite della classifica. Al primo posto sempre lei: Benedetta Glionna, che, marcatrice di giornata, sente sempre più pressione dai piani inferiori. E se non fosse stato per il goal? Sarebbe rimasta in vetta? Scopri i punteggi precisi sul sito (CLICCA QUI)!

A segno anche Arianna Caruso e Gloria Marinelli, che si mantengono in top10 con eleganza, potenza e precisione di tiro. Punteggio alto per l’attaccante nerazzurra, che in 551 minuti di gioco totalizza 25.5 punti bonus. Posizione meritata e confermata dal super-goal di sabato, in cui ha racchiuso tutte le sue caratteristiche principali. Ma la vera top-di-giornata è una scatenata Noemi Manno, attaccante della Pink Bari, che si guadagna un +8 bonus per la doppietta ai danni dell’Orobica, entrando con questo punteggio tra le prime 10 del ranking. Eppure non finisce qua… tra le bomber del weekend figura un altro nome noto: una certa Veronica Pasini vi dice niente? La millenial che ha aperto la stagione scorsa dell’Hellas con la sua firma, torna al goal ai danni della formazione viola, abbattendo Ohrstrom e compagne. +4 per lei, che raggiunge la 30esima posizione con 253 minuti e 10 bonus.

Zero i goal subiti da Inter, Empoli, Florentia e Juventus. Ma a beneficiare del bonus porta-inviolata sono solo Paola Boglioni, Beatrice Merlo e Francesca Quazzico, le uniche LGI difensive utilizzate dai rispettivi tecnici. Per Boglioni e Merlo si tratta di una stabilizzazione in top10, per Quazzico un lieve avanzamento di posizione. Fioccano, invece, i bonus “sottoleva” affidati a tutte le ragazze dal 2002 in su: tra queste è giusto citare Gaia Milan, Ilaria Capitanelli, Martina Zanoli e Serena Cortesi, nomi che si stanno ritagliando il proprio spazio in questo campionato.

Come andrà a finire? Martina Zanoli riuscirà a rimanere tra le top della classifica? Chi altro apparirà in top10? I numeri sono vicini e basta poco per scalare di posizione… non perdetevi dunque il prossimo aggiornamento targato Giovane Italia!