Albinoleffe, i gol sono pochi ma buoni

Andare a segno 29 volte in 17 gare non è un gran traguardo, ma a volte basta per meritare il primato. Sembra una filastrocca, ma è la pura verità: l'Albinoleffe Under 15 si è guadagnata la vetta del girone B del campionato Under 15 di Serie C con un attacco tutt'altro che fenomenale, bilanciato però da una solidissima difesa. Solamente 19 gol subiti, i quali hanno portato i bergamaschi ad essere il secondo miglior pacchetto arretrato dell'intero raggruppamento, insieme alla Reggio Audace. Efficacia, affidabilità ed un pizzico di fortuna: sono queste le chiavi del primo posto dalla formazione biancoceleste.

Il cammino.

Avvio incerto dell'Albinoleffe, che nelle prime 4 aveva raccolto due vittorie e due sconfitte. Le vittorie contro Carpi e Triestina sembravano aver rimesso le cose apposto, ma il successivo stop in casa del Modena aveva fatto tornare i brutti pensieri nella testa dei giocatori biancocelesti. Dopo quella partita, però, l'Albinoleffe ha vissuto 2 mesi splendidi: 6  vittorie ed un pari nelle successive 7, una striscia positiva che aveva permesso agli orobici di strappare il primato al Padova. Ma la continuità non è di casa in quel di Bergamo, come dimostrato dalle due sconfitte arrivate contro Feralpisalò e Carpi, rispettivamente alla 15ª  ed alla 16ª  giornata. E' arrivata poi la fortuna ad aiutare l'Albinoleffe: nel diciassettesimo turno i bergamaschi sono stati l'unica squadra del gruppo di testa a scendere in campo e la vittoria contro la Triestina gli ha permesso di riprendersi momentaneamente il primato. Un percorso incerto ma avvincente quello dei classe 2005, i quali stavano gettando le basi per un futuro più che promettente.