I post di Paolo Ghisoni

Il vaccino che non ci serve

D’accordo, è il momento sbagliato per fare polemiche. Dobbiamo stare lontani ma vicini. Uniti ma divisi. Onesti ma con l’eccezione che conferma l’autocertificazione. Onesti però lo si deve essere integralmente dal punto di vista deontologico anche quando si esercita questa professione? Sì! Integralmente o a corrente alterna? Integralmente. Ragionamento e deriva pericolosa. Un po’ come se uno pagasse le tasse un anno sì e uno no. E si professasse comunque diversamente rispetto ad un evasore. Un ladro non lo è di meno o di più. È proprio questo il punto. In questi giorni stiamo ammirando l’attività di professori e infermieri... Continua a leggere

Ma La Giovane Italia esiste veramente?

Dovremmo essere a metà tra il compiaciuto e il gratificato. Mai come nella estate ormai alle spalle abbiamo visto e soprattutto letto come il nostro “brand” sia diventato quasi una doverosa citazione. Merito di Roberto Mancini e delle sue scelte coraggiose in chiave convocazioni Nazionali Maggiore. Ma anche di testate importanti, che celebrando “La Giovane Italia” hanno pensato bene di recapitare un messaggio di rinascimento azzurro ormai imminente. Dovremmo starcene zitti e operare la più classica delle operazioni di pavoneggiamento, battendo le spalle al vicino di social col motto “Noi ve lo avevamo detto”. Invece la deontologia professionale (ah, esiste?),... Continua a leggere

Torna (ghi) “the Insider”. Ecco la mia sulla Juve B!

Eccomi di ritorno, Folks!. Dalla Mls alla ridente Busto Arsizio. Al grido di ... "Never Give Up!".  Saro' sempre il vostro Insider  Un po piu' "esperto" . E quindi perfettamente calato nella veste di scout pro Giovane Italia. Dopo diverse giornate, ho potuto infatti conoscere ed osservare i ragazzi "in tagert" del girone A. Sono quindi pienamente autolegittimato, per questo girone di ritorno,  a raccontarvi le prestazioni e le impressioni che avrò di loro direttamente dal campo, da avversario. Iniziando questa settimana vuol dire raccontarvi del posticipo giocato lunedi sera tra noi della Pro Patria e la Juventus U23. Una... Continua a leggere

Un tuffo nel passato. Jacobelli uno di noi.

C'era una volta un caporedattore illuminato che concedeva spazio, sulle pagine di un quotidiano nazionale,  ad uno "sbarbato" bramoso di raccontare. Dopo 28 anni, quel caporedattore e' diventato (pluri) direttore di un altro quotidiano. E lo sbarbato non ha mai smesso di "perseguitarlo" con questa smania di proporre qualcosa di inedito . Questa volta pero', cambiando sport. Calcio. Odiosamente calcio. Si , ma partendo da un'analisi di mezzi disastri nazionali ai Mondiali. Sud Africa 2010, Brasile 2014. Russia 2018.. Ehm no. Qui nemmeno ci abbiamo messo piede... Insomma, anche al "dir" questa china giornalistica volta a denunciare un'ondata esterofila massiccia... Continua a leggere