I post di Vittorio Scarpelli

Primavera, difensori-bomber nel Festival del clean sheet

Sia chiaro, i bomber vanno sempre di moda nel campionato Primavera. E il terzo turno non fa eccezione grazie alla fame da gol di Gianluca Contini (doppietta a domicilio con la maglia del Cagliari sul campo della Juventus), Edoardo Bianchi (il grifoncello ha realizzato il gol dell'ex nella gara tra Genoa e Torino) e del figlio d'arte Matias Fonseca (ha espugnato la Napoli di suo papà Daniel...). Tuttavia le due notizie di giornata riguardano le difese. Se da un lato c'è una sorta di record di clean sheet (otto squadre su sedici non hanno incassato gol e si tratta di... Continua a leggere

Primavera, ecco le nuove difese di ferro e il “Rauti-show”

"Si tratta pur sempre di un fuori quota", dissentirà qualcuno. Sarà, ma Nicola Rauti continua a essere una sentenza nel campionato di Primavera. Non è facile quando si assapora, anche se non da protagonista, l'aria della prima squadra, tornare umili. Con i piedi ancorati al terreno. Non è il caso del centravanti 2000 originario di Legnano che, in punta di piedi, è tornato nel vivaio granata facendosi rispettare. E facendo valere "l'esperienza" maturata in Primavera negli anni passati. Per informazioni chiedere alla Roma dell'altro doppiettista di giornata, ovvero re Alessio Riccardi, che ha saldamente sul capo la corona di leader della... Continua a leggere

Piccoli e Riccardi già da “doppia”, i 7 minuti di Bouah

Tempo di campionato, tempo di ranking targati La Giovane Italia. Buona la prima, si direbbe in questi casi. Già, perché il primo turno del campionato Primavera 1 è già carico di gol e spunti. Le reti arrivano a grappoli per le squadre della Capitale (la Roma ne segna 6 e la Lazio 3) e nel primo turno è raro, rarissimo trovare portieri Lgi (azzurabili) immacolati. L'unico privilegio spetta a Drago del Genoa, subentrato, però, a partita in corso. Per il resto i +1 latitano. In termini di bonus, invece, da segnalare i primi botti dei soliti noti. Piccoli dell'Atalata e... Continua a leggere

U20 B, numeri da capogiro per gli 83 baby calciatori Lgi

Quella degli under 20 è una fucina preziosa per il calcio italiano, giovani già formati o ragazzotti di belle speranze ai quali dare sempre più spazio con la speranza che diventino non solo il futuro ma già il presente della Nazionale. In questo la cadetteria ha, da sempre, aperto le porte ai calciatori ancora acerbi ma diventati in molti casi e nel giro di pochi anni dei piccoli, grandi campioni. L’estate cadetta parla la lingua de La Giovane Italia in termini di amichevoli disputate e gol realizzati. Stilando una classifica, in base ai test disputati in queste calde settimane, scopriamo... Continua a leggere