Bouah, luce in fondo al tunnel per il talento giallorosso

Dopo dieci mesi dentro al tunnel Devid Eugene Bouah rivede la luce. Il terzino destro classe 2001 di scuola Roma è finalmente tornato in campo, lasciandosi alle spalle il lungo stop al quale è stato costretto per recuperare dalla rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Un grave infortunio che, nel novembre del 2018, gli ha tarpato le ali proprio nel momento in cui il ragazzo sembrava pronto a spiccare il volo, ma che adesso sembra superato una volta per tutte. La sorte gli ha messo i bastoni tra le ruote in un 2018-19 cominciato con 6 gol messi a segno in 13 gare disputate, una media che rappresenta il lascito degli inizi da esterno d'attacco, prima di essere trasformato in un devastante terzino di spinta. Dopo quasi mesi di attesa, Bouah è tornato in campo. Lo ha fatto con la maglia della Nazionale Under 19, con la quale è stato impegnato nelle due amichevoli giocate negli ultimi giorni dagli azzurrini del neo c.t. Bollini. Titolare e ottimo protagonista nel pari contro l’Olanda, subentrato nella ripresa nel successo ai danni della Svizzera, Bouah ha dimostrato di essere pienamente recuperato e pronto per riprendersi un ruolo di primo piano tra i talenti in ascesa del nostro calcio.
La nostra redazione ve lo racconta sulle colonne di Tuttomercatoweb.

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO