Cangiano, esordio col turbo per il talento del Bologna

Quella del Dall'Ara, al netto del risultato finale che ha visto il Bologna piegarsi alla Juventus, è destinata però a rimanere una serata indimenticabile per Gianmarco Cangiano. Nato a Napoli e svezzato calcisticamente in Sicilia, con la maglia del Ragusa, il classe 2001 è uno dei nomi emergenti del nostro calcio. Un talento capace di mettersi in luce nel vivaio della Roma, con la cui maglia ha fatto parlare di sé nella passata stagione: 15 gol in Primavera e prime convocazioni con la prima squadra giallorossa, prima di vivere una estate da uomo mercato. Il Bologna, infatti, ha puntato fortissimo su di lui, e dopo essere diventato uno degli uomini chiave della Primavera, per Cangiano è arrivato il momento dell'esordio in Serie A. Lo ha fatto subentrando a Sansone all'82', mettendosi subito mostra con dribbling e accelerazioni con le quali ha propiziato alcune situazioni pericolose, come la punizione da posizione invitante guadagnata sfuggendo a Cuadrado.

Un’altezza appena superiore al metro e settanta non impedisce a Cangiano di rappresentare un pericolo pubblico per i difensori avversari. L’arma più tagliente del suo arsenale è rappresentata da un destro potente e preciso, che aziona rientrando verso il centro del campo dopo essere partito dalla corsia di sinistra. Le leve corte e il gran lavoro compiuto per migliorare l’esplosività degli arti inferiori gli permettono di essere letale nel breve, grazie a una grande accelerazione e alle capacità nel dribbling con le quali riesce spesso e volentieri a sfuggire alle grinfie del diretto marcatore. Un carattere estremamente competitivo lo porta ad essere molto esigente con se stesso: è così che Gianmarco vuole seguire le orme di papà Salvatore, che ha calcato i palcoscenici della Serie C prima di intraprendere la carriera da allenatore. La serata di ieri, allora, può rappresentare un ideale punto di partenza: una prima volta tra le stelle più luminose, un mondo del quale Cangiano sogna di far presto parte in pianta stabile.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU TUTTOMERCATOWEB

NON PERDERTI L'ALMANACCO 2020! CLICCA QUI PER ACQUISTARLO

CLICCA QUI PER ACCEDERE AI RANKING LGI

Credit foto: Mondoprimavera.