Coppa Italia, Gianluca Scamacca ancora in grande spolvero

In scena le squadre di serie A, ma il terzo turno di Coppa Italia ha continuato a regalare qualche sorpresa. A una settimana dall’inizio dei campionati, non sono mancati la bandiera de La Giovane Italia è stata tenuta alta da vari ragazzi. Alcuni di loro si candidano, concretamente, per occupare un ruolo di primo piano.

Parma-Venezia 3-1. Un Parma pieno di over ha la meglio su un volenteroso Venezia che, però, alla fine deve chinare il capo dinnanzi agli avversari di categoria superiore. Solo tra i lagunari si segnalano presenze di LGI: Alessandro Fiordaliso (1999) in campo per 90’ e Lorenzo Gavioli, centrocampista del 2000 che ha fatto una breve apparizione negli ultimi 4’.

Genoa-Imolese 4-1. La favola dell’Imolese si ferma al “Marassi” dove il Genoa passa agevolmente il turno. L’unico LGI in campo è Andrea Pinamonti, tra i giocatori che ha fatto vedere le cose migliori in questa estate e partirà con i galloni di titolare anche in campionato. Nessun Under 19 nella compagine di Federico Coppitelli.

Perugia-Brescia 2-1 dts. Perugia di misura al termine dei supplementari sul Brescia. Tre gli LGI schierati. Tra gli umbri, Christian Capone (1999) impiegato 61’. Nel Brescia la certezza Sandro Tonali (2000): il centrocampista svezzato dal San Rocco ha giocato tutti i tempi regolamentari. Rilevato poi da Mattia Viviani, candidato al ruolo di alternativa ma non è da escludere neppure la presenza abbinata dei due come già successo in altre circostanze.

Fiorentina-Monza 3-1. Montella continua a dare fiducia a Luca Ranieri, rimasto in campo fino al termine. Titolare anche Riccardo Sottil (sostituito al 64') che ha completato il tridente offensivo con Boateng e Chiesa.

Cagliari-Chievo 2-1. Tra gli esponenti de La Giovane Italia, ha preso parte all’incontro Massimo Bertagnoli (1999). Il ragazzo che ha mosso i primi passi nel Bottagisio è tenuto in grande considerazione da Michele Marcolini. Il tecnico anche ieri lo ha lanciato come terzino destro. Partita intera anche per l’altro gialloblù, Salvatore Esposito. Nella ripresa, sempre nella compagine veronese, è subentrato Emanuel Vignato, richiestissimo dai top club e sul rettangolo di gioco nei 14’ finali.

Udinese-Sudtirol. Tanti stranieri in campo e nessun LGI buttato nella mischia.

Ascoli-Trapani 2-0. Protagonista assoluto dell’incontro Gianluca Scamacca, alla sua seconda doppietta consecutiva in gare ufficiali, dopo quella rifilata nel turno scorso alla Pro Vercelli. L’attaccante romano, questa volta ha giocato tutto il match, ma dei 90’ totali gli sono bastati solo i secondi 45’ per vincere praticamente da solo l’incontro. Un giocatore destinato a fare grandi cose anche nel corso della stagione.
I siciliani hanno gettato nella mischia Andrea Colpani negli ultimi 32'.

Cittadella-Carpi 8-7 dcr. Al festival del gol e delle emozioni non ha partecipato alcun LGI.

Frosinone-Monopoli 5-1. Anche in questa gara non si è registrata la presenza di Under 20.

Verona-Cremonese 1-2 dts. Per tutelare il vantaggio, Massimo Rastelli nel secondo tempo supplementare ha impiegato Nadir Zortea. Il ragazzo di Feltre ha dato un contributo importante in fase di copertura.

Empoli-Pescara 2-1. Bella partita tra due squadre di B che non fanno mistero delle loro ambizioni di ritorno in A. Match molto equilibrato, vinto alla fine dai padroni di casa empolesi. Ultimi 4’ di gara per l'ex Polisportiva delle Vittorie Davide Frattesi. Gli abruzzesi hanno risposto con Davide Bettella (titolare), Gennaro Borrelli (inserito negli ultimi 42’) e Gabriele Zappa (34').

Lecce-Salernitana 4-0. Partita priva di spunti in chiave LGI.

Sassuolo-Spezia 1-0. Altra partita nella quale non si sono visti in campo giocatori targati La Giovane Italia.

Pisa-Bologna 0-3. 90’ per Samuele Birindelli, ormai tra i senatori del gruppo nerazzurro.

Spal-Feralpisalò 3-1. Troppe due categorie di differenza per pensare che la Feralpisalò potesse passare il turno contro la Spal. Eppure, per lunghi tratti del match, la compagine di serie C se l’è giocata alla pari con la formazione di A. Tra le file ferraresi non sono stati utilizzati ragazzi LGI.

Crotone-Sampdoria 1-3. Giovanni Stroppa continua a gestire l'ingresso in prima squadra di Zak Ruggiero. Il tecnico pitagorico questa volta ha concesso 24' al trequartista, non sono però bastati per evitare la sconfitta con la Sampdoria di Di Francesco, in campo senza Under 21.
Francesco Calvelli