De Nipoti, un friulano atipico che sogna tra azzurro e Dea

Tommaso De Nipoti non è passato inosservato, nel Torneo 4 Nazioni che ha visto l’Italia Under 17 protagonista delle sfide contro i pari età di Israele, Germania e Belgio. Con il primo gol segnato nella rappresentativa di categoria, e una sfortunata autorete che non ha macchiato le sue ottime prestazioni nella manifestazione giocata in terra tedesca, l’attaccante classe 2003 si è ritagliato un ruolo importante nelle prime uscite della stagione del gruppo guidato dal c.t. Daniele Zoratto.

Cresciuto nel Forum Iulii, nella sua Cividale del Friuli, De Nipoti è ben presto passato all’Udinese, dove è rimasto per cinque stagioni prima di trasferirsi all'Atalanta nel 2017. Qualche acciacco fisico ha frenato la sua esplosione in nerazzurro. Ma i tempi sembrano maturi per poterlo vedere tra gli assoluti protagonisti di una stagione ormai alle porte, insieme al "gemello" Federico Zuccon, autore di due reti nel Torneo 4 Nazioni. Generoso in campo e fuori e sempre positivo nell’atteggiamento, De Nipoti è un friulano atipico visto il suo carattere estroverso e solare, e oltre che in campo fa parlare di sé anche per il rendimento scolastico. Il “pagellino” di questo finale d’estate è senz’altro positivo: adesso De Nipoti è atteso agli esami del campionato, mentre noi ve lo raccontiamo su Tuttomercatoweb.

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO