Fussballclub Sudtirol: da Bolzano con furore!

E' mancato un pizzico di fortuna al Fussballclub Sudtirol Under 17, impegnato nel girone B del campionato nazionale di categoria riservato alle formazioni di Serie C. Un quinto posto parziale tramutatosi in finale per la sospensione dei campionati, a meno 4 dalla seconda posizione ed a 9 dalla vetta. Molte squadre raggruppate in pochi punti, con molto, se non tutto, ancora da decidere. L'amaro in bocca è comune a tutte queste e non può non esserci se per esempio, come nel caso del Sudtirol, metti a segno 38 gol in 16 gare (terzo miglior attacco) e ne subisci appena 24 (quarta miglior difesa). Una squadra corta, compatta ed equilibrata, doti fondamentali anche per quella che sarà l'avventura nella Berretti.

Il cammino del Sudtirol.

Inizio altalenante dei bolzanini, che hanno alternato vittorie e sconfitte nelle prime 4. Nella 5ª, 6ª e 7ª giornata sono arrivati 3 successi, seguiti dal pareggio del 10 Novembre in casa del Padova. Nel match di 7 giorni dopo il Sudtirol è tornato al successo, imponendosi 3-2 tra le mura amiche contro la Reggio Audace. Nel decimo turno i bolzanini hanno riassaporato il sapore amaro della sconfitta, stavolta per mano dell'Albinoleffe. Le vittorie contro Piacenza e Feralpisalò hanno fatto da preludio al pari col Carpi, seguito a sua volta dai successi contro Triestina e Modena. Torneo chiuso in modo amaro: ko casalingo subito dalla Virtusvecomp Verona, con seguente stazionamento al quarto posto, diventato quinto nel turno successivo, quando il Sudtirol non è sceso in campo causa restrizioni dovute al Covid-19. L'imperativo è ripartire da dove si è lasciato: per non buttare quanto di buono si è fatto e, anzi, per farlo fruttare, in vista di traguardi più luminosi.