Giuseppe Guadagni, 18 candeline e il primo gol da grande

Dopo un mese e mezzo di digiuno, la Paganese è tornata ad assaporare la gioia del successo nel Girone C del campionato di Serie C. La formazione guida da mister Erra si è presa il derby campano contro la Casertana, imponendosi in trasferta e portando a casa tre punti fondamentali per tenere a distanza la zona playout. Un successo giovane, quello centrato dagli azzurrostellati, tornati alla vittoria grazie alle reti di Giuseppe Guadagni e Thomas Alberti. Ma se per il secondo si è trattato del quinto centro stagionale, per Guadagni la festa è stata doppia, perché contro la Casertana è arrivato il primo squillo della sua carriera da professionista. L’esterno offensivo classe 2001 ha firmato la rete del sorpasso, lanciando la Paganese verso i tre punti. Palla raccolta al limite dell’area al 43’, sinistro di prima intenzione in diagonale e palla in buca d’angolo, per la gioia dei compagni che sono corsi ad abbracciarlo per festeggiare il suo primo gol da grande.

Attaccante esterno che fa della rapidità nel breve e delle capacità nel dribbling le proprie doti salienti, Guadagni ama partire dalla corsia di destra, per poi accentrarsi e cercare la porta col suo sinistro insidioso. La crescita esponenziale delle ultime settimane, nelle quali è riuscito a conquistare la fiducia del tecnico e tre maglie da titolari consecutive, racconta di un ragazzo che sta maturando anche dal punto di vista caratteriale. Imparando a domare il fuoco che gli arde dentro, alimentato da determinazione e voglia di arrivare, Guadagni sta riuscendo a limare anche alcuni spigoli della propria personalità, un passaggio non scontato per un ragazzo che ha compiuto diciotto anni la scorsa settimana. Il regalo di compleanno è arrivato giusto con qualche giorno di ritardo, ma ha rappresentato una meravigliosa ciliegina sulla torta di un giovane che ha voglia di arrivare in alto.

La nostra redazione ve lo racconta nel focus su Tuttomercatoweb.

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO

CLICCA QUI PER ACCEDERE AI RANKING LGI