I Talenti della Serie D – Filippo De Paoli, 2002 del Feltre

Lo splendido scenario della provincia bellunese fa da cornice alla nuova tappa LGI alla ricerca dei talenti più cristallini messi in mostra nell'ultimo campionato di Serie D.

Il nostro Cicerone di giornata non può che essere lui, mister Sandro Andreolla,

Mister Sandro Andreolla (foto unionfeltre.it)

colui che in questi anni ha accomunato il suo nome non solo al connubio vincente con la compagine dell'Union Feltre, ma anche ad una filosofia che mette i giovani al centro della sua filosofia calcistica.

Abbiamo già in passato puntato i riflettori su un tecnico tra i più attenti della categoria riguardo gli under. Adesso ne otteniamo ulteriore conferma con un altro giovane talento lanciato verso palcoscenici molto importanti.

Ventuno presenze, due reti (contro Chions e Delta Porto Tolle) e diverse prestazioni positive: facciamo gli auguri in anticipo di qualche giorno (anche se non si dovrebbe, ci perdonerà!) per i 18 anni di Filippo De Paoli, attaccante che nel 2019-2020 si è ben distinto in maglia rossoverde.

"Filippo si è ben comportato da attaccante - esordisce il mister - ma devo dare merito ad uno dei suoi primi tecnici, Andrea Minella, che lo ha avanzato trovandogli la nuova collocazione in campo".

Dopo aver disputato la Categoria Giovanissimi con il Pizzocco, Filippo torna a Feltre e si mette in mostra tra gli Allievi, guadagnandosi la possibilità di essere promosso in prima squadra, ancora minorenne.

"Adesso Filippo inizia a crescere sia caratterialmente che calcisticamente. Tanto dolce ed affabile fuori dal campo quanto determinato e grintoso sul rettangolo verde. Il suo percorso è avviato e noi non possiamo che esserne fieri".

Le ottime prestazioni in campionato hanno infatti destato le attenzioni di mister Giannichedda, che lo ha schierato con la maglia della Rappresentativa negli stage precedenti al (non disputato, per i noti motivi) Torneo di Viareggio.

Fi

Filippo De Paoli in maglia azzurra

Anche lì Filippo non ha mancato di lasciare il segno facendosi notare con diversi spunti interessanti. Per lui tre gol in due partite al torneo Caput Mundi con la maglia azzurra.

Ma che giocatore è De Paoli? "Mancino che può usare anche il destro, - continua il mister - la sua zona di competenza è la parte sinistra dell'attacco, dove si fa notare soprattutto per il dribbling e il controllo della palla. Si è inserito con il giusto piglio nello spogliatoi ritagliandosi via via uno spazio sempre più cospicuo in termini di minutaggio".

Filippo è sui taccuini di molte squadre e mister Andreolla lo sa bene: "Il suo rendimento è sotto gli occhi di tutti e diverse società si sono fatte avanti. De Paoli è comunque un profilo in ascesa e quindi non possiamo che lavorare per farlo rendere al meglio".

Il mercato degli under è entrato nel vivo, e ne stiamo parlando anche con dei focus dedicati, ma ancora il destino di Filippo sembra essere legato ai colori rossoverdi dell'Union Feltre. Ovviamente terremo monitorata la situazione, assieme a quella di tutti gli altri protagonisti under della Serie D.

Filippo De Paoli, come tutti gli altri talentuosi under della Serie D e di tutte le altre categorie, è presente nel nostro ranking . Restate connessi con La Giovane Italia per non perdere nessuna novità sullo sviluppo e la crescita dei prospetti italiani più interessanti della Lega Nazionale Dilettanti.