I Talenti della SerieD – Andrea Manara, 2002 dell’Alfonsine

Il nostro viaggio alla scoperta dei migliori prospetti della Serie D fa tappa nella splendida Romagna, dove ci aspetta un ragazzo che ha bruciato le tappe per potersi mettere in gioco nella squadra del suo paese.

Parliamo di Andrea Manara, difensore in forza all'Alfonsine (girone D), la cui storia ci ha subito colpiti per abnegazione, attaccamento alla propria squadra e voglia di fare bene. Ma ciò che lo distingue da molti altri suoi coetanei è che lui fa tutto questo sottovoce, senza voler strafare, impegnandosi giorno dopo giorno concretamente e meritandosi il rispetto di compagni e staff con il duro lavoro di tutti i giorni.

Nato nell'aprile del 2002, Andrea ha tirato i primi calci proprio al "Brigata Cremona" mettendosi subito in mostra fin dalla tenera età. Il successivo passaggio al Cesena però non ha portato i frutti sperati, con il fallimento della vecchia proprietà, e il passaggio agli Allievi della Spal ha ridato slancio e linfa alla sua breve carriera.

Tra la possibilità di passare poi alla Under 19 estense e l'opportunità di dare una mano alla squadra della sua città, appena promossa in Serie D, Andrea ha scelto il cuore ritrovandosi tra i "grandi" bypassando il passaggio intermedio spesso rappresentato da Primavera o Berretti.

La scelta ha comunque pagato: Andrea si è mostrato pronto al salto di categoria e si è guadagnato subito, da sottoetà, un posto negli slot under dell'undici biancazzurro.  Noi de La Giovane Italia, allora, abbiamo deciso di saperne di più tramite il suo Direttore Sportivo Luca Martini che ci ha espresso tutta la sua soddisfazione: "Andrea è un ragazzo speciale, l'under che tutti vorrebbero nel proprio spogliatoio. Uno dei primi ad arrivare al campo e tra gli ultimi a lasciarlo. Si vede che ci tiene alle sue passioni e lo dimostra anche il buon andamento a scuola".

E in campo? "Siamo passati dalla linea di centrocampo a 3 a quella a 4 e questo ha consentito ad Andrea di avere compiti più limitati ma più precisi. Avere due punti di riferimento come il difensore centrale e l'esterno di centrocampo gli ha concesso di giocare coprendo meno campo ma gestendo al meglio le sue capacità soprattutto in fase difensiva".

Mancino naturale, ha scalzato ragazzi più grandi di lui per prendersi stabilmente una maglia di titolare in uno dei gironi più difficili della Serie D, in una compagine che ogni domenica dovrà lottare per togliersi delle soddisfazioni al cospetto di vere e proprie corazzate provenienti sia dalla stessa Emilia Romagna che dalla Lombardia.

Andrea Manara, come tutti gli altri talentuosi under della Serie D e di tutte le altre categorie, è presente nel nostro ranking . Restate connessi con La Giovane Italia per non perdere nessuna novità sullo sviluppo e la crescita dei prospetti italiani più interessanti.