Il Milan è un rullo compressore e ora si gode la vetta

Il Milan continua a rivelarsi una vera e propria schiacciasassi nel girone B. Un rullo compressore in grado di spazzare via ogni squadra si palesi davanti al Diavolo. Già all’esordio si poteva intuire che la formazione di Roberto Bertuzzo quest’anno facesse davvero sul serio con la vittoria in casa del Venezia per 2-3. Il primo mezzo passo falso è arrivato nell’1-1 contro il Bologna, che però ha evidentemente fatto bene ai rossoneri sotto il punto di vista mentale. Ha riportato i ragazzi con i piedi a terra dopo l’entusiasmo iniziale. La compagine lombarda ha infatti ripreso a vincere e non si è più fermata superando il Brescia con un netto 3-0. Nell’ultima sfida il Milan si è imposto sull’Atalanta, 4-1 il risultato finale. Un trionfo che ha permesso ai milanesi di restare saldamente al comando del raggruppamento e godersi il panorama dalla vetta del girone. Se c’è un aspetto su cui il tecnico Bertuzzo deve far lavorare i suoi ragazzi ancora di più è senza dubbio la fase difensiva. La sua squadra ha subito sempre almeno un gol, eccezion fatta per il tris sul Brescia in cui la porta è rimasta inviolata. Dall’altro lato c’è però un attacco in grande spolvero con 16 reti realizzate. L’ottimo lavoro di mister Bertuzzo sulla panchina rossonera è certificato anche dalle convocazioni della ct Patrizia Panico. Sono stati ben sei i calciatori che hanno preso parte al raduno del Nord: Casali e Malaspina del pacchetto arretrato, i centrocampisti Tonon e Zeroli, oltre ai due attaccanti Benedetti e Mangiameli. Domenica il Milan affronterà il Cittadella terzultimo della classe in un match che, almeno sulla carta, vede il Diavolo nettamente favorito. Occhi puntati, ancora una volta, sul fantasista Kevin Zeroli, uno dei più positivi fino a questo momento, in grado di assicurare gol e assist alla sua squadra. Staremo a vedere, piuttosto, se la retroguardia rossonera riuscirà a tenere a bada l’attacco avversario in modo da ottenere il secondo cleen sheet stagionale.