I post di Redazione

Chiara Mele, una mancina da Serie A

Quando si ricorda la città di Mantova non si può che far riaffiorare alla mente i Gonzaga. Il loro Palazzo Ducale, il loro stile rinascimentale: un’architettura raffinata e ricercata, scuola in Italia come nelle migliaia di corti europee del tempo. Un vanto tutto tricolore, un orgoglio esclusivamente italiano. E come il suo luogo natio Chiara Mele, terzino sinistro del Chievo Verona, classe 2002, esprime tutta la propria raffinatezza e qualità nel calcare il rettangolo verde: il suo mancino, nella cadetteria, è risultato soffice quanto velenoso per tutta la stagione, con il nome riportato dietro la propria maglietta che chissà che... Continua a leggere

Linda Masini, nel segno di Fattori

“Quando la vidi per la prima volta ricevere sfera ed impostarla, capì subito che avevo davanti una giocatrice tecnicamente al di sopra delle qualità delle rispettive coetanee”. Raggiunto a Sesto Fiorentino, ha debuttato così Sauro Fattori, ex attaccante di Fiorentina, Hellas Verona ed Atalanta, nonché ex mister campione d’Italia con le Women’s ed ex responsabile del settore giovanile femminile gigliato. Nel parlare di Linda Masini, centrocampista toscana, classe 2005, ha poi continuato: “Ha carattere, anche se deve seguitare a crescere e maturare. Però ho ancora vivo il ricordo di quando, subentrando nella semifinale del Torneo di Viareggio 2020, si impose... Continua a leggere

Da Ieradi a Ghirardello, Soffia ha stupito tutti

“Che dire di Angelica? Lei è stata un bellissimo acquisto dal Verona: era veramente piccola, ma nonostante ciò era già affermata. Addirittura quando la prendemmo aveva già indossato la fascia giallo-blu, anche se non ricordo se stabilmente o solo in alcune occasioni”. Ha debuttato così con noi Marco Ieradi, ex responsabile della Roma femminile ed attuale  consulente per i progetti speciali e per il femminile della SPAL, parlando di Angelica Soffia. Una giocatrice polivalente, classe 2000, che anche domenica è risultata decisiva con la rete in apertura contro l’Empoli. Una marcatura la suddetta che ha sbranato l’incontro ed ha permesso... Continua a leggere

Miriam Longo, il futuro del diavolo

“Avverto più responsabilità soprattutto ora che con i nuovi innesti ci sono giocatrici più giovani di me. Prima ero la più piccolina, ogni anno ho qualcosa da imparare. Faccio tesoro di questo e metto a disposizione quello che apprendo giorno dopo giorno, mese dopo mese e anno dopo anno. Sono molto contenta di ciò.”. Queste le parole rilasciate tempo fa in una intervista rossonera da parte di Miriam Longo, attaccante del Milan, classe 2000. Un’intervista impressa su carta come nei tempi antichi si incideva su pietra, delle dichiarazioni umili quanto slanciate al futuro. La responsabile del femminile Elisabet Spina e... Continua a leggere