Colombo, gol alla Reggiana per tornare alle buone abitudini

CLICCA QUI PER ACQUISTARE L'ALMANACCO LGI 2021

Un sorprendente inizio di stagione, in cui si è reso protagonista di un buon precampionato ed anche presenze tra Serie A ed Europa League, lo aveva messo sotto tanti riflettori, ma Lorenzo Colombo è comunque rimasto coi piedi per terra. Ha pazientato nel momento in cui sono rientrati i principali terminali offensivi del Milan ed infine ha accettato di buon grado la decisione del suo club di cederlo in prestito per concedergli molte più possibilità di giocare in quella che è temporaneamente la sua squadra, la Cremonese.

La trafila di Lorenzo è tutta nelle giovanili rossonere, in cui ha militato fin dalla categoria dei Pulcini. Ciò che ha più impressionato all’interno del suo percorso è stata la sua precocità, anche per un rapido sviluppo fisico, nel bruciare le tappe al punto da risultare in più occasioni protagonista addirittura da sotto leva. Il leitmotiv è andato avanti fino all’approdo in Primavera, dove ha debuttato da Under 17 nel 2018-19, per poi non restarci nemmeno molto la stagione successiva. Una frattura al quinto metatarso, ad inizio stagione, lo ha costretto a tre mesi di stop, tuttavia il suo rientro è devastante: 9 gol in 6 partite che impressionano tutti, mister Pioli compreso. Nonostante il lockdown interrompa il suo momento magico, alla prima partita in assoluto del calcio italiano alla ripresa, Lorenzo è convocato in prima squadra e nei minuti finali viene buttato nella mischia per cercare il gol qualificazione alla finale di Coppa Italia. Prima della fine della stagione arriverà anche l’esordio in Serie A nella rotonda vittoria dei rossoneri contro il Bologna.

Dopo, come detto, un brillante avvio di questo 2020-21, dove ha anche siglato il suo primo gol europeo nel secondo turno preliminare contro i norvegesi del Bodo Glimt, il Milan decide di mandarlo a ‘’farsi le ossa’’, concedendogli la possibilità di trovare continuità tra i grandi. Nella Cremonese trova subito spazio: dal suo arrivo, ha infatti disputato, sempre subentrando dalla panchina, ben 8 delle 10 partite giocate. La serie di risultati positivi messi in fila dalla formazione di Fabio Pecchia in questi ultimi impegni l’ha portata a tirarsi fuori da una situazione di classifica complicata e nel successo di sabato scorso per 3-0 ai danni della Reggiana c’è stato anche il timbro di Lorenzo, che ha messo a segno la sua prima marcatura con la nuova maglia. Sarà così un finale di stagione importantissimo per Colombo che inseguirà più di un obiettivo: un minutaggio sempre maggiore, una salvezza da conquistare ed ultimo, ma non meno importante, cercare di ottenere la miglior posizione nel nostro Ranking U19, dov’è in alto in classifica da inizio stagione!

Credit foto: Calciocremonese

SCOPRI LE CLASSIFICHE DEI RANKING LGI