Elena Nichele, l’Araba Fenice dell’Hellas Verona Women

Terza sconfitta consecutiva, tra coppa e campionato, per le ragazze di mister Pachera, che cadono 1-2 al Sinergy Stadium contro l'Empoli Ladies, in un match valido per la 9a giornata del campionato di Serie A femminile. Una nota lieta, nonostante la sconfitta, c'è, ed è l'ottima prestazione condita dal gol della mezzala Elena Nichele, che è riuscita a spazzare via i fantasmi di un passato che l'hanno vista protagonista, suo malgrado, di un bruttissimo infortunio (lesione al legamento crociato anteriore del ginocchio destro) che poteva condizionarle la carriera ma così non è stato. Ora è pronta a riprendersi la scena e aiutare l'Hellas Verona Women ad ottenere in questa stagione risultati soddisfacenti.

Elena Nichele, classe 2000, è una mezzala che per le straordinarie doti tecniche può ricoprire diversi ruoli anche quello di seconda punta. Ha ottime qualità di palleggio e spesso anche lampi di fantasia. É un atleta veloce e reattiva, con grandi qualità, ma anche con alcuni difetti da limare quali la fase difensiva e l'essere discontinua

La scorsa stagione è stata molto dura per Elena, a causa dell'infortunio e della  pandemia in corso che l'hanno portata a non poter esprimere il suo reale valore, come racconta Formisano Antonella il ds dell' Hellas Verona Women: “É stato veramente un periodo ostico per Elena: nonostante sembri  sempre sicura di sé, in realtà è una ragazza molto sensibile che cerca di apparire indifferente per non mostrare eventuali fragilità , un aspetto che ritengo molto tenero e bello della sua personalità”.

Elena si appassiona al calcio fin da giovanissima e viene notata dall' AGSM Verona che le offre la possibilità di giocare in una formazione interamente femminile. Con la maglia gialloblu a soli 16 anni viene inserita nella rosa della prima squadra debuttando così in Serie A, squadra in cui milita attualmente e con la quale spera di poter togliersi moltissime soddisfazioni.

Articolo a cura di Allegra Civai

SCOPRI QUI LE CLASSIFICHE DEI RANKING LGI