Gabriele Alesi, stellina del vivaio del Milan

Mettersi in luce a tal punto da guadagnare l’attenzione dei più grandi. Si tratta di una dinamica che si sta verificando frequentemente, sia a livello di prima squadra (con giovani chiamati a misurarsi con il calcio dei grandi) che di Primavera (con talenti inizialmente aggregati all’Under 17 e che arrivano prima del tempo all’ultimo step del calcio giovanile). Fa parte di quest’ultima categoria Gabriele Alesi, trequartista classe 2004 che sta bruciando le tappe molto velocemente nel vivaio del Milan.

Dalla Sicilia al Milan, passando per il corteggiamento del Manchester United

Nato il 28 gennaio 2004 nella provincia di Trapani, muove i suoi primi passi nella scuola calcio Adelkam con sede ad Alcamo (comune della sua città natale). Già dai primi calci che dà al pallone, Alesi mostra un talento superiore a quello di molto altri coetanei. Attira l’interesse di grandi club italiani ed europei, tanto che addirittura uno scout del Manchester United giunge in Sicilia per visionarlo. Alla fine è il Milan a spuntarla, assicurandosi il centrocampista offensivo nel gennaio del 2018.

Alesi comincia la sua avventura in rossonero nell’Under 15, venendo aggregato all’Under 16 in qualche circostanza. Il passaggio definitivo in questa formazione avviene nella stagione 2019/20, nel corso della quale esordisce in Under 17. Un debutto col botto, impreziosito dal gol con cui contribuisce alla vittoria del Milan per 3-1 contro il Pordenone.

Alla ripresa dopo lo stop per il Covid Alesi è uno dei punti fermi dell’Under 17 milanista, ma come è ormai consuetudine comincia a puntare più in alto prima di tanti altri suoi coetanei. Lo stop del campionato Under 17 favorisce il suo passaggio in Primavera, che si concretizza alla ripresa delle attività nel 2021. Nel nuovo anno lesi vanta già due apparizioni in campionato e una in Primavera Tim Cup. I primi assaggi di un’esperienza di Primavera che può regalare a questo ragazzo tante soddisfazioni.

Classe cristallina e tanta voglia di calcio

Alesi è un trequartista, che ama giocare tra le linee così come in altri ruoli del settore offensivo. Possiede una grande facilità di dribbling e di tiro, avendo comunque ancora ampi margini di miglioramento. Appare infatti come un diamante grezzo che, se levigato nel modo giusto, può esprimere ai massimi livelli la sua classe cristallina.

Sul piano fisico può ancora crescere molto, ma ha già ottimi valori sul piano della resistenza e della velocità che gli consentono di farsi rispettare nel confronto con gli avversari. Si tratta di un ragazzo estremamente appassionato di calcio, che ha lasciato la sua regione d’origine da giovanissimo pur di inseguire il suo sogno e che fa di tutto quotidianamente per arrivare ai massimi livelli.

Credit foto: A.C. Milan