Gambardella fa l’attaccante. Doppietta siglata al Crotone

Ottima partita degli azzurri guidati da Luigi Malafronte che battono 3-0 il Crotone grazie all'ottima vena realizzativa di Vittorio Gambardella, giovane calciatore che arriva nelle giovanili del Napoli nell’estate del 2020 insieme all’altro classe 2006 Gianluca Pinzolo. Entrambi sono un prodotto della scuola calcio “Cantera Napoli”, un progetto sviluppato su quell’idea più volte espressa in pubblico dal presidente De Laurentis di creare una “scugnizzeria”, un settore giovanile utile a raccogliere e formare giovani talenti partenopei e campani in un una scuola calcio che avesse un filo diretto con la società. Il progetto è stato portato avanti da suo figlio Edoardo e da Gianluca Festa e mostra la presenza di alcuni ex calciatori nello staff tecnico ed ha posto principi etici quali l’esaltazione della formazione scolastica oltre a quella sportiva. Gambardella è un difensore centrale ben strutturato che fa della forza massimale la sua caratteristica principale, qualità che esce chiara allo scoperto nell’occasione del gol siglato al 1’ del secondo tempo, azione partita dal corner battuto da Stasi in cui copre l’avversario con il corpo e con un’arcata da bomber riesce ad anticipare i difensori crotonesi. Calciatore che è dotato di buona elevazione che ne fa un dominante del gioco aereo. Aveva già sfiorato il gol di testa nelle precedenti giornate, come nella partita casalinga con il Lecce, dove non era riuscito ad imprimere molta potenza. Si è rifatto nella sfida odierna contro il Crotone, andando a siglare la sua doppietta personale e il 3-0 per i partenopei su corner di D’Angelo con uno stacco imperioso e palla incrociata sul lato opposto. Lo stesso D’Angelo è risultato tra i migliori in campo ed il centrocampista ha messo a segno il gol del 2-0 che si è intervallato alle reti del bomber del giorno.