Giacomo Faticanti, promettente playmaker della Roma

CLICCA QUI E ACQUISTA L'ALMANACCO LGI

Il Campionato Under 17 procede a passo spedito dopo il lungo stop per la pandemia di Covid, proponendo diversi talenti interessanti. Ci sono alcuni Under 17, però, che non fanno parte di questa categoria avendo già fatto il salto in Primavera. Da qualche settimana appartiene a questo gruppo Giacomo Faticanti, centrocampista classe 2004 in forza alla Roma.

Gli inizi a Frosinone e la scalata del vivaio giallorosso

Faticanti nasce calcisticamente nel Sora, ma già a sei anni si trasferisce al Frosinone. Nel club ciociaro mette in mostra tutte le sue qualità, tanto da attirare l’interesse dei dirigenti della Roma. In giallorosso viene aggregato all’Under 15, contribuendo alla conquista dello scudetto di categoria nel campionato 2018/19 e cominciando così nel migliore dei modi la sua scalata nel vivaio giallorosso.

La sua esperienza a Trigoria prosegue nelle categorie successive, entrando a far parte dell’Under 17 già nella stagione 2019/20 per poi confermarsi in tale formazione all’inizio di questo campionato. Dopo lo stop del Campionato Under 17, Faticanti prima esordisce in Under 18 (dove colleziona 5 presenze) e poi torna in Under 17 quando il campionato ricomincia con la nuova formula. Le sue qualità però piacciono al tecnico della Primavera Alberto De Rossi, che lo getta nella mischia nel finale delle sfide di campionato contro Fiorentina e Atalanta. Le prime apparizioni in Primavera, per un ragazzo che può rappresentarne uno dei punti cardine nei prossimi anni.

Faticanti, regista di quantità e qualità

Faticanti è il classico playmaker che richiede il calcio moderno, ovvero abile sia nell’impostare l’azione come un elegante regista che nel fermare quella avversaria come il più agguerrito dei mediani. In fase d’impostazione, sa avviare la manovra sia con passaggi corti che con lanci illuminanti con cui pesca con grande precisione i compagni che s'inseriscono in area di rigore.

Sul piano fisico e atletico è ben strutturato, sia a livello muscolare che di resistenza. In questo modo sopperisce ad una velocità non elevatissima. Nel gioco aereo sa farsi rispettare, risultando quindi determinante in entrambe le aree. Un centrocampista completo dunque, che alle sue qualità calcistiche abbina una personalità certamente spiccata (non a caso, ha conquistato la fascia di capitano in Under 15 a pochi mesi dal suo arrivo alla Roma).

SCOPRI QUI LE CLASSIFICHE DEI RANKING LGI