Lorenza Scarpelli, attaccante di razza del Cittadella Women

Partita pirotecnica, ricca di emozioni e capovolgimenti  allo Stadio Matteo Sbrighi tra il Ravenna Women e il Cittadella Women terminata con il risultato di 2-3 , un match valido per la dodicesima giornata di campionato di Serie B femminile. Un incontro che ha messo in luce le indiscutibili qualità dell'attaccante Lorenza Scarpelli, che non si è fatta sfuggire l'occasione di mettere la sua firma sulla partita con un gol al 49', dimostrando così di essere un prospetto su cui poter puntare per ottenere ottimi risultati.

Lorenza Scarpelli, classe 2001,  centravanti brevilinea dotata di un spiccato senso del gol, molto brava ad attaccare la profondità ed  abile negli spazi stretti, dove mette in evidenza rapidità e un ottimo dribbling. È una giocatrice intelligente tatticamente, abile nella protezione della palla per  far salire la squadra e dotata anche di un tiro in porta estremamente elegante.

Lorenza è un esempio per tutti“ spiega Ilenia Nicoli, allenatore del Cittadella Women  “perché il suo comportamento è impeccabile sia dentro che fuori dal campo. É una ragazza educata, disponibile con tutti e con una grande voglia di imparare e per questo ritengo che  abbia  ampi margini di miglioramento, vista anche la sua giovane età”.

Lorenza inizia a giocare a calcio all'età di sette anni nella squadra maschile del Villanova D'Asti per poi approdare,tre anni dopo, al Torino calcio femminile (la sua prima esperienza in rosa).

Dopo una lunga parentesi al Luserna Calcio Femminile e alla Juventus Women, approda al Cittadella Women, squadra in cui milita attualmente e con la quale vuole togliersi diverse soddisfazioni.

Articolo a cura di Allegra civai

Credit photo: Calcio Femminile Italiano

SCOPRI QUI LE CLASSIFICHE DEI RANKING LGI