Michele Masala, il “nato pronto” che fa sognare il Cagliari

Il Cagliari sta costruendo solide fondamenta per il futuro, grazie ad un lavoro mirato su un settore giovanile che è sempre più il fiore all’occhiello del club del presidente Giulini. Tra i talenti in rampa di lancio ce n'è uno decisamente precoce, sul quale la società sarda conta di costruire un futuro radioso. Parliamo di Michele Masala, attaccante classe 2004 nato a Sorso, nel sassarese, che si è messo in luce nel Centro di formazione di Alghero prima di entrare nei ranghi del settore giovanile rossoblù. Ad Asseminello, Michele ha subito bruciato tutte le tappe di un percorso costellato da grappoli di gol messi a segno praticamente in tutte le categorie con le quali si è confrontato. Sulla carta, il classe 2004 dovrebbe disputare il campionato Under 16. Ma al giovane attaccante sardo piace andare veloce, e allora ha pensato bene di imporsi già come uno dei trascinatori dell’Under 17 (con la quale ha messo a segno 6 reti nelle 13 gare disputate) e di battere i record di precocità esordendo in Primavera a quindici anni e quattro mesi.

Ma Michele va forte anche in azzurro, unico contesto nel quale si “accontenta” di avere a che fare con i suoi pari età. Sono già 4 le sue reti in altrettante gare disputate con l’Italia Under 16, l’ultima delle quali contro la Turchia nella seconda gara del Uefa Development Tournament, che oggi lo vedrà impegnato insieme ai suoi compagni nel match conclusivo contro il Paraguay. La facilità quasi irrisoria con la quale è sempre stato abituato ad affrontare la categoria di riferimento ha spinto i tecnici del Cagliari a velocizzare il suo percorso di crescita. Una decisione ricambiata con un rendimento da protagonista anche in Under 17 e con un esordio tutt’altro che banale con la Primavera. Caratteristiche, le sue, che hanno reso naturale l’accostamento con Marco Sau, altro sardo doc capace di scrivere pagine di storia importanti con la maglia del “Casteddu”. Il Cagliari si gode il suo baby prodigio, ma anche gli staff delle nazionali giovanili si fregano le mani. Masala è nato pronto e ha una voglia matta di continuare a dimostrarlo, sia in rossoblù che con la maglia azzurra.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU TUTTOMERCATOWEB

È ARRIVATO L'ALMANACCO 2020! CLICCA QUI PER ACQUISTARLO

CLICCA QUI PER ACCEDERE AI RANKING LGI

Credito foto: calciocasteddu.it