Muhameti, doppietta e vetta del Ranking Under 18 più vicina

Terminata la Viareggio Cup, il campionato sperimentale Under 18 è ripreso con una giornata ricca di gol ed in particolare di doppiette. Da Alessio Spatari nel 3-0 della sua Sampdoria sull’Ascoli, a Riccardo Legnante con la Lazio che si è imposta con lo stesso risultato sull’Empoli fino a quelle del solito Gennaro Anatriello e degli atalantini Samuele Bertini ed Endri Muhameti.

Quest’ultimo ha archiviato nel suo score personale il dodicesimo e tredicesimo gol in campionato che lo portano in seconda posizione provvisoria della nostra speciale classifica riservata ai nati nel 2004 subito alle spalle del leader Tommaso Berti. Il trequartista del Cesena, sempre più al centro delle gerarchie di William Viali, continua infatti a raccogliere minutaggio ed esperienza preziosa nel campionato di Serie C, con i romagnoli saldamente al terzo posto del Girone B. Completa il podio, neanche a dirlo, Samuele Vignato, con a sua volta il Monza in terza posizione, ma in piena corsa per la promozione diretta, data una classifica cortissima in Serie B che vede le prime sei raccolte in altrettanti punti. Non vive un buonissimo periodo di forma la Roma di Alberto De Rossi nel campionato Primavera 1, tuttavia Davide Mastrantonio si mantiene in top 5, attestandosi al quarto posto, mentre immediatamente alle sue spalle (stesso punteggio, ma minutaggio leggermente inferiore) c’è un ritrovato Francesco Dell’Aquila, reduce da un’ottima prestazione nel 2-2 in rimonta ottenuto da un’Under 18 della Spal sempre più sulla via di guarigione sul campo dell’Inter.

Alcuni tra i calciatori che chiudono le prime 10 posizioni sono lì solo provvisoriamente. Il tempo di aggiornare le statistiche dopo i recuperi odierni e troveremo Andrea Mazia e Niccolò Pisilli (rispettivamente all’ottavo ed al nono posto attualmente) ad insidiare, se non proprio ad occupare a discapito di qualcuno tra i sopracitati un posto tra i primi 5. Mentre il Bologna ha infatti superato in rimonta un Sassuolo fresco di vittoria del Viareggio, ribaltando il vantaggio ospite coi gol del suo numero 10 e di Federico Corsi, i giallorossi hanno letteralmente schiantato il Genoa rifilando una cinquina aperta proprio da Pisilli, un altro dei centrocampisti più prolifici del campionato, salito con oggi a quota nove. Davanti a loro, sesta e settima posizione per un Nicola Bagnolini sempre più in forma e Dennis Curatolo, che ha perso leggermente terreno, ma è sempre nelle posizioni alte. Chiude la top 10 un altro rossoblù in stato di grazia qual è Antonio Raimondo, il bomber della Primavera di Vigiani ha infatti timbrato il cartellino anche nell’impresa della sua squadra di sabato scorso in cui è stato rifilato un secco 3-0 alla capolista Roma.

Clicca su questo link per acquistare l'11esima edizione dell'Almanacco de La Giovane Italia