Archivio news

Che fine ha fatto… Montresor: dall’azzurro alla Promozione

Terzo appuntamento con “Che fine ha fatto…”, viaggio alla riscoperta dei talenti transitati nel nostro Almanacco. Dopo le puntate dedicate a Franchini e Di Benedetto, oggi è il turno di Andrea Montresor, terzino classe 1993 che ha fatto tutta la trafila nelle giovanili gialloblu del ChievoVerona, e che era presente nella primissima edizione dell'Almanacco LGI nel 2011. Ciao Andrea, ci racconti come è iniziata la tua esperienza al Chievo e il tuo primo impatto con il calcio? "Sono entrato a far parte della famiglia del Chievo a 10 anni. Dopo i primi provini, non ho avuto dubbi che fosse la squadra... Continua a leggere

Frabotta, assist vincente sognando il derby d’Italia

Il protagonista del focus settimanale per gli Under 21, del cui Ranking vi parliamo a parte, è senza dubbio Gianluca Frabotta, una delle sorprese di questo inizio di stagione della “nuova” Juventus targata Andrea Pirlo. Il giovane laterale difensivo aveva esordito in prima squadra già nello scorso campionato giocando novanta minuti nell’ultima partita contro la Roma all’Allianz Stadium. Quest’anno con i tanti impegni ravvicinati e complice l’emergenza covid-19 si sta ritagliando molto spazio nello scacchiere tattico bianconero. Per lui sono 11 le presenze finora registrate in Serie A, di queste ben 6 da titolare. In campo internazionale ha  poi esordito... Continua a leggere

Donnarumma in vetta, Frabotta punta Inter-Juve

Con l’anno nuovo torna l’appuntamento con il recap del Ranking Under 21. L’epidemia di Covid-19 non ferma il calcio italiano professionistico e permette continui aggiornamenti in classifica. Al comando della classifica rimane stabile Gianluigi Donnarumma, portiere del Milan e della Nazionale Italiana. L’estremo difensore rossonero quest’anno sta dando grande sicurezza a tutto il reparto difensivo. Non è un caso che il Milan attualmente comandi la classifica di Serie A. I numeri quest’anno parlano di 16 presenze e 16 goal subiti con 1 rigore parato a Immobile. Nell’ultima giornata durante il successo interno contro il Torino non è stato molto impegnato... Continua a leggere

Parma, Gabetta: “Studio e calcio? Possono coesistere”

Quando qualche giocatore che hai allenato tempi addietro si ricorda di te e ne parla in un certo modo, allora significa che hai vinto davvero. Non uno Scudetto e nemmeno una coppa, eppure il vincitore sei tu. Dopo le parole di Stefano Pellini, centrocampista del Legnano, ex giovanili Juventus e Torino, ha ricordato con piacere Claudio Gabetta, da cui è stato allenato proprio ai tempi in cui Stefano militava nel vivaio bianconero: “Al primo anno con la Juventus per me era tutto nuovo, scuola, convitto, città, per cui non è stato facile inizialmente. Il mister mi è stato sempre molto... Continua a leggere