Ranking Under 19, comanda il duo Baldanzi-Gurini

Termina il nostro recap dei Ranking LGI, snocciolati nell’ordine dall’Under 15 fino a quello che riguarda i ragazzi nati nel 2003, in un’annata che dovrà proiettarli ai primi assaggi di calcio vero che si hanno ormai con la Primavera. La vetta della classifica, attualmente in coabitazione, vede in questo caso un protagonista attesissimo ad una conferma a grandi livelli in questa stagione, ed un altro che si è rivelato una delle più piacevoli sorprese delle prime partite di Primavera 2 nel Girone B. Non c’è bisogno di nessun tipo di presentazione per Tommaso Baldanzi, il trequartista dell’Empoli, reduce da un’annata trionfale culminata con lo scudetto Primavera, si sta confermando alla grande. Se le prime due esibizioni dei campioni d’Italia in carica non avevano convinto a pieno, gli azzurri hanno risposto presente nelle successive uscite in cui hanno travolto per 6-0 la Spal (in cui Tommaso si è “portato il pallone a casa”) e battuto di misura il Torino. Ultime, ma non meno importanti, sono per lui arrivate come soddisfazioni le prime convocazioni in Serie A e soprattutto lo storico debutto in Youth League, caratterizzato dal successo per 1-2 in casa del Domzale, in cui neanche a dirlo ha siglato il gol-vittoria. La novità è invece rappresentata da Alessandro Gurini, terzino sinistro dell’Ascoli che ha avuto in termini realizzativi un inizio impressionante. I marchigiani si sono ripresentati dopo una stagione da incubo determinati a riscattarsi, ed in questo senso stanno regalando partite spettacolari per la platea. Gurini ha realizzato il suo primo sigillo stagionale nel perentorio 4-0 inflitto alla Ternana nella seconda di campionato e si è poi ripetuto prima della pausa con una doppietta nel 2-3 che ha visto prevalere il Cosenza.

Podio completato da un altro protagonista dello scorso campionato Primavera, chiamato a ripetersi e che ha sua volta l’esordio in Serie A nel mirino. Giorgio Scalvini ha infatti una volta di più ribadito la sua imprescindibilità nella retroguardia dell’Atalanta in Primavera 1 ed è anche stato portato in panchina da mister Giampiero Gasperini, non nuovo a lanciare giovani. Chiudono infine la top 5 altri due ragazzi spiccati nel campionato Primavera 2: Edoardo Rocchetta e Filippo Palazzino. Il centrocampista offensivo della Cremonese, realtà consolidata del Girone A, punta a migliorare quanto già di buono era riuscito a dare nello scorso campionato in cui i suoi sono andati ad un passo dalla promozione. L’Ascoli si conferma invece con Palazzino nelle posizioni alte di classifica, l’attaccante, già citato a seguito della sua tripletta alla Ternana ed al secondo anno in Primavera, non poteva iniziare meglio la sua stagione. Immediatamente alle spalle dei primi cinque, c’è infine un altro ragazzo che non possiamo permetterci di non citare. Fabio Miretti si divide tra Juventus U23 ed Under 19 dei bianconeri (con nel mezzo una panchina in Serie A al San Paolo di Napoli) e dove lo metti sta. Due gol di pregevole fattura, i primi tra i professionisti, in Serie C ed uno a chiusura di un’azione da manuale di tutta la squadra in Youth League contro il Chelsea sono stati, ad ora, il suo biglietto da visita.