La Serie A detta legge. E c’è un nuovo leader in vetta

Prima puntata del 2021 della nostra speciale classifica dei ragazzi classe 2002 che vediamo profondamente rivoluzionata soprattutto a causa della concentrazione degli impegni della Serie A, dalla 15^ alla 17^ giornata. Gli altri campionati infatti sono andati a riposo (Serie B) o appena ripresi (Serie C) e questo ha comportato una risalita di parecchi tesserati per squadre attualmente nella massima serie. Il tutto condito da un protagonista anche in terza serie, del quale vi parliamo a parte nel nostro pezzo settimanale.

Il primo cambiamento sostanziale lo troviamo in vetta alla classifica: Lorenzo Colombo, forte delle continue convocazioni in prima squadra e dello spezzone in una partita che contava come Milan-Juventus, si è così insediato al primo posto in graduatoria. La Serie B, come detto, è andata in pausa, dopo una fittissima serie di partite durante le feste. Queste avrebbero potuto permettere di fare il pieno di punti per mantenere il secondo posto a Sebastiano Esposito. Purtroppo, il giovane attaccante campano si è dovuto accomodare sempre in panchina negli ultimi impegni della Spal e gli auguriamo di vederlo al più presto dove merita di essere, ovvero in campo. Perde un po’ di terreno, ma resta sempre sul podio ed è destinato a recuperare, Alessandro Sersanti. Dopo due settimane e mezza di sosta il Grosseto è tornato in campo, uscendo sconfitto 0-2 nel match casalingo contro la Pistoiese, ma Alessandro ha ripreso come aveva interrotto: tutta la partita in campo nelle difficoltà della squadra, si conferma titolare inamovibile per una realtà tornata quest’anno tra i pro che punta a riassestarsi dove le compete.

Chiudono la top 5 in quarta e quinta posizione due ragazzi che abbiamo già nominato tra classifica del ranking ed approfondimenti. Martin Palumbo si mantiene in quota, essendosi già più volte scambiato le posizioni con i suoi ‘’rivali’’ appena nominati, mentre invece ritroviamo Destiny Udogie dopo aver raccontato del suo esordio in Serie A. Il giovane prodotto del settore giovanile del Verona, ha infatti sorpassato tanti ragazzi che erano avanti a lui, dopo aver fatto incetta di presenze nelle liste dei convocati.

Articolo a cura di Rosario Buccarella.

Credit foto: A.C. Milan.

SCOPRI QUI LE CLASSIFICHE DEI RANKING LGI