Serie B femminile: la classifica marcatori (con tanta LGI!)

CLICCA QUI PER ACQUISTARE L'ALMANACCO LGI 2021

Nella rete, ormai, siamo convinti di trovare tutto ciò che ci serve; perfino che, scartabellando archivi di risultati e di statistiche, troveremo l’esordio di quel giovane vietnamita che è passato per caso nella Serie C italiana a metà anni ’90, o quegli scampoli giocati dal tuo amico del liceo in prima squadra in Serie B, quando sembrava destinato a diventare una delle grandi promesse del calcio italiano. Invece, non sempre è così, anzi: delle volte, qualcosa che pare (o dovrebbe essere) banale, non si trova. E così, mentre stilavamo le nostre classifiche di rendimento LGI, ci siamo accorti che nessuno ha raccolto e tenuto memoria della classifica delle migliori marcatrici di Serie B. L’unica statistica reperibile (peraltro, incompleta di diverse squadre) è quella di Tuttocampo, che tuttavia non abbiamo utilizzato se non come confronto finale, perché, più che una classifica vera è propria, è una raccolta dei dati lasciati da chi ha inserito i punteggi nel noto sito di calcio dilettantistico, sicché presenta qualche errore. Per realizzarla, abbiamo fatto affidamento sul sito FIGC e queste sono le statistiche maturate.

LA CARICA DE LA GIOVANE ITALIA
Greta Di Luzio
della Riozzese è stata la migliore delle ragazze in età LGI (la giocatrice comasca è del 1999), ma ridurre solo a lei il contributo delle giovani italiane al campionato di Serie B è assolutamente riduttivo. La mole di reti prodotte da ragazze LGI è altissima: 160 reti su 502, in tutta la stagione, sono state segnate da calciatrici nate dal 1998 in poi, praticamente un terzo del totale. Numeri che certificano da un lato la crescita continua del calcio femminile italiano, anche in cadetteria; dall’altra parte, confermano anche che stanno crescendo ottime ragazze in tutta Italia e che le giovani stanno sgomitando (e a ragione) per trovare spazio. Dietro a Di Luzio, tre giocatrici hanno segnato 8 reti ciascuna: sono Serena Magri (Brescia), Maddalena Porcarelli (Cesena) e Giuseppina Moraca (Pomigliano). Alle loro spalle, l’ottima Caterina Ferin (Tavagnacco, 7 reti), ma anche Giorgia Pellegrinelli (Riozzese, 6 gol), Marta Basso (Vicenza, 6), Marika Beleffi (Cesena, 5) e Arianna Marengoni (Ravenna, 5). Menzione speciale per il retrocesso Perugia: nella sfortunata stagione del Grifone tutte le giocatrici andate in gol sono ragazze LGI; l’auspicio è di rivedere la squadra, e le sue calciatrici, al più presto in cadetteria. Al tirare delle somme tante ragazze e tanti gol: il futuro del calcio italiano al femminile passa anche per la Serie B.

IL PODIO
Merita una menzione, per onore e dovere di cronaca, il podio finale: la dominatrice della classifica è stata Adriana Martìn Santamaria, della Lazio. Comprata in estate dal Barcellona per risalire subito in Serie A, Santamaria non ha deluso le aspettative: promozione della sua Lazio, e la cifra astronomica di 27 gol in 26 partite. Alle sue spalle, un’altra attaccante capitolina: dalla Roma Calcio Femminile, la svizzera Julia Glaser, affiancata dalla ghanese Francysca Yeboaa, retrocessa col Vicenza ma capace, come la sua pari ruolo elvetica, di bucare la porta 14 volte.
Alle loro spalle, ecco la prima italiana: Romina Pinna, del Pomigliano, attaccante che, con un passato anche in Inghilterra, si è tolta la soddisfazione di andare a segno per ben 12 volte, conducendo le campane alla promozione in Serie A. In doppia cifra altre tre italiane, tutte con 10 gol: l’ex nazionale Sandy Iannella, che con la maglia del Pontedera di Renzo Ulivieri ha centrato la salvezza; la centravanti del Ravenna Simona Cimatti, una delle ragioni principali per cui le romagnole hanno centrato il terzo posto; la classe 1997 Alessia Rognoni, che non è riuscita a centrare la promozione in Serie A con la Riozzese. Ed ecco la classifica (in corsivo le ragazze LGI)

27 reti: Santamaria Martin (Lazio).
14 reti: Glaser (Roma Calcio Femminile), Yeboaa (Vicenza).
12 reti:
Pinna (Pomigliano).
11 reti: Kastrati (Vicenza).
10 reti:
Iannella (Pontedera), Cimatti (Ravenna) Rognoni (Riozzese), Martinez Maldonado (Roma Calcio Femminile).
9 reti: Merli L. (Brescia), Di Luzio (Riozzese).
8 reti: Magri (Brescia), Porcarelli (Cesena), Zigic (Orobica), Moraca (Pomigliano)
7 reti:
Dallagiacoma (Chievo Verona), Ferin (Tavagnacco).
6 reti:
Petralia (Cesena), Boni e Peretti (Chievo Verona), Saggion (Cittadella), Pittaccio e Visentin (Lazio), De Vecchis (Orobica), Pellegrinelli (Riozzese), Basso (Vicenza).
5 reti:
Beleffi (Cesena), Zorzan (Cittadella), Cianci (Lazio), Cox (Pomigliano), Marengoni (Ravenna), Ferrario (Riozzese), Tuttino (Tavagnacco).
4 reti:
Merli C. (Brescia), Ponte (Cittadella), Dodds (Pomigliano), Carrazzo e Gavagni (Pontedera), Filippi G. e Giovagnoli (Ravenna), Fusar Poli (Riozzese), Silvi (Roma Calcio Femminile), Devoto e Zineb (Tavagnacco), Cattuzzo (Vicenza).
3 reti: Pasquali (Brescia), Papaleo (Cesena), Pizzolato (Cittadella), Palombi (Lazio), Lazzari (Orobica), Tata e Tudisco (Pomigliano), Burbassi e Ligi (Ravenna), Vivirito (Riozzese), Veritti (Tavagnacco).
2 reti: Brayda e Previtali (Brescia), Cuciniello (Cesena), Pecchini (Chievo Verona), Cacciamali e Canciello (Cittadella), Cuschieri, Gambarotta e Luijks (Lazio), Antolini, Foti, HIlaj, Kalasic e Pereira (Orobica), Piselli (Perugia), Ferrandi, Galluccio, Massa e Schioppo (Pomigliano), Benedetti (Ravenna), Filippi I. Mushtaq (Roma Calcio Femminile), Gianesin, Grosso, Milan e Zuliani (Tavagnacco), Ferrati e Missiaggia (Vicenza).
1 rete: Barcella, Farina, Galbiati, Ghisi, Martino e Ronca (Brescia) Costi, De Oca, Georgiou, Nagni e Orlando (Cesena), Bertolotti, Botti, Carleschi, Distefano, Martani, Salaorni e Tardini (Chievo Verona); Casarotto, Fracas, Masu, Meggiolaro, Novelli S., Pederzani e Peruzzo (Cittadella), Berarducci, Castiello, Clemente, Di Giammarino, Lipman, Mattei, Pezzotti e Vaccari (Lazio), Airola, Cortesi, Galli, Mandelli e Poeta (Orobica), Angori, Asta, Di Fiore, Franciosa, Mazzini e Timo (Perugia) Domi, Kiamou, Lombardi, Manno e Riboldi (Pomigliano), Dantoni, Dehima e Pantani (Pontedera), Capucci, Costa, Iacuzzi e Picchi (Ravenna), Dubini e Roventi (Riozzese), Natali, Silva e Visconti (Roma Calcio Femminile), Caneo, Kongouli, Martinelli e Toomey (Tavagnacco), Dal Bianco, Frighetto, Larocca, Piovani e Sossella (Vicenza).

2 autogol: Pecchini (Chievo Verona)
Autogol: Pastore (Cesena), Missiaggia (Vicenza), Casadei (Cesena), Schiava (Riozzese), Peretti (Chievo Verona), Larocca (Vicenza), Maddalena (Vicenza)

Credit photo: Pagina Facebook Riozzese Como

CLICCA QUI PER ACQUISTARE L'ALMANACCO LGI 2021