Valerio Crespi, gol e grinta per la Lazio Under 17

La pausa forzata del campionato Under 17 permette a tifosi e addetti ai lavori di fare in primo bilancio su quanto visto nelle prime giornate, indicando quali talenti si sono messi maggiormente in mostra. Tra i prospetti più interessanti della categoria Under 17 c’è sicuramente Valerio Crespi, attaccante in forza alla Lazio.

Un incubo per le difese avversarie

Per descrivere in modo breve ma consistente Crespi, può essere utilizzata la seguente frase: fa reparto da solo. Ormai uno spot nel calcio utilizzato spesso in modo eccessivo ed improprio, ma non è certo il caso del bomber laziale. Crespi è infatti un attaccante completo, capace da solo di tenere occupato un intero reparto difensivo. Come tutti i bomber che si rispettano ha un fiuto del gol da vero rapace d’area di rigore, oltre a possedere un tiro potente e preciso che gli permette di risultare letale anche sui calci piazzati. Nel suo repertorio, nonostante la tenera età, figura anche un gesto tipico del fuoriclasse, la rovesciata, con cui ha già bucato diversi portieri.

L’attaccante classe 2004 è ben dotato sul piano fisico, oltre che su quello tecnico. Possiede già un fisico dirompente ed un’ottima velocità: doti che gli permettono sia di farsi rispettare in area di rigore che di fare la differenza nel momento in cui viene lanciato in profondità. Un profilo completo, anche sul piano caratteriale. Crespi è infatti un vero trascinatore, sia negli allenamenti che in partita. Non risparmia mai una goccia di sudore, se la sua energia può essere determinante per la vittoria della squadra.

Dal Savio alla Lazio, all’insegna dei gol

Crespi muove i primi passi nel mondo del calcio nelle file del Savio, formazione dilettantistica romana. Fin da giovanissimo segna grandinate di gol, tanto da attirare l’interesse della Lazio che lo tessera nell’estate del 2019. L’impatto con la nuova realtà non poteva essere dei migliori: merito del carattere del ragazzo, già importante nonostante la giovane età.

La sua prima stagione in biancoceleste non si chiude per via del Covid, aumentando in Crespi la voglia di confermare quanto fatto vedere nel Savio. Un desiderio diventato realtà all’inizio di questa stagione, grazie alle sue ottime prestazioni. Alla 1^ giornata segna il gol del momentaneo vantaggio nel match pareggiato per 1-1 contro il Bologna, mentre nel turno successivo stende il genoa con una doppietta. Numeri e doti che fanno ben sperare per il futuro.

SCOPRI QUI LE CLASSIFICHE DEI RANKING LGI