Vittorio Pagani, baby freccia del Novara

I campionati giovanili sono fermi ma, per fortuna, tanti ragazzi hanno la possibilità di mettersi in mostra con le rispettive prime squadre. Un trend che riguarda tutte e tre le categorie più importanti del calcio italiano e che, talvolta, fa sì che anche i giovanissimi abbiano una chance nel calcio dei grandi. Tra gli Under 17 che hanno già calcato i campi del calcio professionistico figura Vittorio Pagani, terzino destro del Novara.

Classe 2004, Pagani muove i suoi primi passi nel Novara dove fa tutta la trafila delle giovanili. Un percorso che dovrebbe proseguire nella stagione 2020/21, ma che riserva un’inaspettata sorpresa al promettente terzino destro. Fin dalle prime amichevoli stagionali viene infatti aggregato alla prima squadra dal tecnico Simone Banchieri, che intravede le potenzialità prima di tanti altri. Pagani, dal canto suo, sfrutta al massimo l’occasione mostrandosi all’altezza della situazione sia sul piano fisico che caratteriale.

Prime presenze tre C e Coppa Italia, subito a suo agio tra i grandi

Una prova dunque brillantemente superata, che viene premiata dal mister con l’esordio in prima squadra. Il palcoscenico è la Coppa Italia e l’avversario è il Gelbison (formazione dilettantistica della provincia di Salerno). Dopo l’iniziale svantaggio, il Novara rimonta e vince per 3-1 anche grazie a Pagani (autore dell’assist per l’1-1 di Schiavi). Un debutto con i fiocchi, che vale al ragazzo la conferma in vista della 1^ giornata di campionato. Esordio in C decisamente di fuoco, contro i rivali regionali della Pro Vercelli che si aggiudicano il derby per 1-0.

Pagani gioca dal primo minuto anche nel turno successivo, contribuendo con un’ottima prova sulla destra al 3-0 ai danni della Lucchese. In seguito totalizza altre 4 presenze tra campionato e Coppa Italia, trovando però decisamente meno spazio dopo l’arrivo in panchina di Michele Marcolini. Il ritorno di Banchieri, concretizzatosi dopo il k.o. contro il Pergocrema, potrebbe rilanciare le quote di Pagani (che ha già ampiamente dimostrato di trovarsi a suo agio tra i grandi).