Trovato, il mancino dello Stretto in cerca del rilancio

Giovani protagonisti nelle stanze del calciomercato, in una sessione invernale giunta quasi al giro di boa e nella quale molti ragazzi sono in procinto di cambiare maglia, a caccia di una nuova esperienza. Tra questi c’è anche Mattia Trovato, centrocampista classe ’98 che vuole rilanciare la sua carriera ripartendo da un grave infortunio che lo ha condizionato nell’ultimo anno e mezzo. Nato a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, Trovato ha iniziato la sua carriera nell’Igea Virtus, per poi attraversare lo Stretto per vivere una esperienza importante nel vivaio della Reggina. Il definitivo salto di qualità è poi arrivato col trasferimento alla Fiorentina, con la cui maglia ha potuto toccare i vertici del calcio giovanile italiano. Passato in prestito al Cosenza, il siciliano ha preso parte alla cavalcata culminata con la promozione in Serie B al termine della stagione 2017/18, una gioia alla quale hanno fatto da contraltare i dolori che lo hanno accompagnato nell’ultimo anno e mezzo, condizionato da un gravissimo infortunio ad un ginocchio.

Il calciomercato, però, sembra pronto a regalare una nuova occasione al ragazzo cresciuto nella Fiorentina. Centrocampista duttile, nato come esterno d’attacco e trasformatosi poi in mezzala grazie all’intuizione vincente di mister Guidi ai tempi della Primavera viola, Trovato è un mancino che dispone di un notevole bagaglio tecnico al quale aggiunge la capacità di farsi valere in entrambe le fasi di gioco, al netto di un fisico piuttosto leggero. Dotato di un buon tiro e di grande rapidità nella conduzione del pallone, Mattia è un ragazzo introverso, che sa faticare in silenzio lontano dalle luci dei riflettori. Il suo essere di poche parole non va però interpretato come un segnale di insicurezza. Al contrario, il classe ’98 siciliano ha carattere da vendere, messo in mostra quando si è trattato di trasferirsi a mille chilometri da casa in giovanissima età, per inseguire il sogno di diventare calciatore. Adesso, Mattia aspetta una nuova opportunità, lasciati definitivamente alle spalle i problemi fisici per dimostrare di meritarsi un posto al sole nel campionato di Serie B.

La nostra redazione ve lo racconta nel focus su Tuttomercatoweb.

CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO COMPLETO

CLICCA QUI PER ACCEDERE AI RANKING LGI