PORTIERI, TOCCA A VOI!

La selezione azzurra under 19 si sta preparando per affrontare la fase finale dell’Europeo che si disputerà dall’8 al 20 di Agosto in Irlanda. Le ragazze guidate ancora una volta da Enrico Sbadella vivranno una grande avventura che permettera’ loro di assaggiare anche il livello professionistico che tanto si spera di poter raggiungere in Italia.

La giovane età, poi, non pone un freno ai sogni: l’obiettivo è ottenere un buon piazzamento e se possibile staccare il pass per il Mondiale under 20 che si giocherà in Francia il prossimo anno.


Per questa occasione, noi della Giovane Italia abbiamo pensato di presentarvi le protagoniste che scenderanno in campo.

Solitamente i riflettori vengono puntati sugli attaccanti, ma dietro un buon attaccante c’è sempre una valida difesa.  

A darci la possibilità di sperare per il meglio sono infatti innanzitutto gli estremi difensori: lo staff potrà avvalersi di tre eccellenti elementi: la maglia numero 1 sara’ sulle spalle di Alessia Piazza, giocatrice che milita fin da giovanissima nelle selezioni azzurre; ha esordito a soli 14 anni in Serie A col Como, ha vissuto da protagonista le scorse due stagioni a Lugano, nel campionato svizzero, mentre da quest’anno vestirà la maglia del Pink Bari. Grande agilità nelle palle alte e forte presenza in campo, Alessia e’ capace di “teleguidare” le compagne del reparto difensivo.

Ma il CT potrà avvalersi anche dell’immediata reattività di Alessia Cappelletti, maglia numero 12, giocatrice del Mozzanica, che, pur non avendo trovato molto spazio  nella passata stagione, è emersa soprattutto in questo finale di campionato, sfoggiando negli allenamenti quella grinta e determinazione che la caratterizzano. Presenza poi fondamentale anche per il gruppo la sua: con spontaneità e risate contagiose aiuta le compagne a non “appesantirsi” troppo mentalmente.

Ultima opzione, solo in ordine di citazione, quella Nicole Lauria, classe ’99, che ha dato prova del suo grande talento durante la scorsa edizione dell’Europeo under 17.  In quella manifestazione si è dimostrata matura e capace di prendersi responsabilità , dimostrandolo con grandissime parate che hanno portato le azzurrine alla qualificazione alla fase finale.

Saranno quindi questi i solitari guerrieri che dovranno difendere la propria zona contro Inghilterra, Francia e Olanda nell’ormai vicinissimo Europeo.
Io credo tanto in loro, e voi? Continuate a seguirci, a breve vi informerò sui rimanenti reparti, così sarete preparati al fischio d’inizio Martedì 8 Agosto, alle ore 16 italiane.

 

Nicole Peressotti (reporter LGI e giocatrice del UPC Tavagnacco